BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NOIPA CEDOLINO/ Pagamento stipendi: la procedura per il pagamento dei supplenti saltuari (ultime notizie)

NoiPa cedolino, oggi 26 luglio il pagamento degli stipendi per supplenti saltuari e brevi. Tutte le ultime notizie, come verificare il pagamento e l'accredito da Banca D'Italia

NoiPa cedolino, pagamento stipendi supplenti (LaPresse) NoiPa cedolino, pagamento stipendi supplenti (LaPresse)

NoiPA e il pagamento degli stipendi dei supplenti saltuari: su Facebook è stata nuovamente affrontata la questione. Per giungere all'effettivo pagamento è necessario che vengano completati due passaggi. Il sistema Spese della Ragioneria Generale dello Stato controlla la capienza dei fondi nei capitoli di spesa gestiti dal Miur: se c'è disponibilità finanziaria, il controllo ha esito positivo e quindi lo status passa a "autorizzato pagamento". Poi NoiPA elabora il cedolino, liquidando le competenze sulla prima rata utile. Quindi il contratto passa da "autorizzato pagamento" a "liquidato" e viene indicato l'effettivo pagamento delle somme dovute. Grazie  al sistema "Monitoraggio Scuola" presso la propria segreteria scolastica è possibile verificare lo stato del processo. Questi due passaggi però sono innescati dalla Scuola, che deve dare l'autorizzazione. Così si passa agli altri due step sopracitati. (agg. di Silvana Palazzo)

NOIPA CEDOLINO: OGGI 26 LUGLIO L'EMISSIONE SPECIALE

SUPPLENTI SALTUARI: OGGI ACCREDITO DA BANCA D'ITALIA

Finalmente oggi avverrà il pagamento degli stipendi del cedolino NoiPa dei vari stipendi arretrati per supplenti saltuari e brevi tramite l’emissione speciale in arrivo da Banca D’Italia: il pagamento potrà avvenire solo se il cedolino di pagamento dei contratti si trova nello stato di Autorizzato pagamento, e dunque è entrato nel circuito del pagamento di questo mese (clicca qui per vedere come poterlo verificare). Ma il pagamento di questi stipendi potrebbe, come ogni mese, generare il bisogno nei dipendenti di aver qualche spiegazione e ulteriore chiarimento, specie per questo servizio che da quando è scattato a gennaio in forma rinnovata ha presentato sempre diversità da mese a mese. Nel recente comunicato di NoiPa, si legge, «hai bisogno di contattare l’Assistenza NoiPA ma non sai quale canale si addice maggiormente a risolvere il tuo problema?», e la guida seguente ne spiega in dettaglio tutte le possibilità utili per i supplenti in attesa dei vari pagamenti. I canali principali riguardano Webform, a questo indirizzo, dove l’utente potrà riempire il modulo specifico e contattare il servizio centrale con ogni possibile chiarimento. Come alternativa, è possibile contattare il numero verde NoiPA 800 991 990, per contattabile esclusivamente da rete fissa.

LE PROMESSE DEL MIUR

Sul fronte dei pagamenti stipendi per i docenti supplenti del Miur - da oggi il cedolino NoiPa vedrà i pagamenti della Banca D’Italia - non si placano le polemiche contro il Ministero per non aver mantenuto fede alla promessa di accreditare nello stipendio gli arretrati mancanti da mesi. Come hanno spiegato i sindacati in protesta nei giorni scorsi, «i docenti pretendono ciò che gli spetta di diritto, visto che hanno svolto le loro prestazioni professionali ma a distanza di mesi non hanno ricevuto il loro stipendio, sono moltissimi i docenti che hanno cercato di mettersi in contatto con NoiPa la piattaforma dedicata ai dipendenti della Pubblica Amministrazione, ma anche in questo caso nessuno è riuscito ad avere informazioni certe». Il Miur aveva provveduto a rispondere, prima della comunicazione sui pagamenti che è stata fissata per la giornata di domani, 26 luglio 2017, cercando di ribadire i motivi per il ritardo: «I ritardi relativi al pagamento dello stipendio di maggio e giugno dipendono da un problema procedurale in via di risoluzione. I pagamenti saranno effettuati entro il 20 luglio». L’attesa sale, domani i pagamenti ma le polemiche restano e non si spengono ancora a distanza di giorni dalle prime voci contrarie al dipartimento del Miur.

© Riproduzione Riservata.