BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONCORSO POLIZIA 2017/ Bando 1148 allievi agenti: pubblicata banca dati quesiti, non sede e data prova scritta

Concorso Polizia di Stato 2017, Bando 1148 allievi agenti: le ultime notizie di oggi, 8 luglio 2017, e gli aggiornamenti. Pubblicata banca dati quesiti, non sede e data prova scritta

Concorso Polizia 2017 (Foto: LaPresse)Concorso Polizia 2017 (Foto: LaPresse)

Ieri dovevano essere pubblicate le indicazioni su sede, data e ora della prova scritta del Concorso di Polizia 2017 per 1.148 allievi agenti, ma bisognerà attendere il 18 luglio. La Polizia di Stato ha annunciato il rinvio del diario della prova scritta d'esame del concorso pubblico, per titoli ed esami. L'attesa per i candidati è stata così prolungata: in migliaia attendevano la pubblicazione della sede d'esame e della data della prima prova scritta, ma sono rimasti con un pugno di mosche in mano. La Polizia di Stato però ha annunciato ieri anche la pubblicazione della banca dati di seimila quesiti del concorso per 1.148 allievi agenti: il database sarà sicuramente utile per tutti coloro che vogliono esercitarsi in vista dei quiz a risposta multipla. La banca dati è reperibile sul sito ufficiale della Polizia (potete visualizzarla cliccando qui) o su quello dello Slip (Sindacato Italiano Lavoratori Polizia).

A proposito della prova d'esame scritta prevista per il Concorso di Polizia 2017, i candidati devono sapere che consisterà nella compilazione di un questionario articolato in domande con risposta a scelta multipla. Come precisato nel bando (che potete visualizzare cliccando qui), verte su argomenti di cultura generale, sulle materie previste dai programmi della scuola secondaria di primo grado e sull'accertamento di un sufficiente livello di conoscenza della lingua inglese o francese (a scelta del candidato), nonché delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Il questionario verrà predisposto casualmente da un programma informatico che utilizza la banca dati dei seimila quesiti sopracitati. Il sistema informatico effettuerà poi la correzione delle risposte e l'attribuzione del relativo punteggio attraverso apparecchiature a lettura ottica. La prova sarà superata se il candidato riporterà una votazione non inferiore a sei decimi.

© Riproduzione Riservata.