BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorso di Polizia 2017/ Allievi agenti: ultimo giorno per presentare domanda di partecipazione

Concorso di Polizia 2017: ultimo giorno per presentare domanda di iscrizione al bando che mette in palio 1148 posti a tempo indeterminato come Allievi Agenti

Polizia (Foto: Lapresse)Polizia (Foto: Lapresse)

CONCORSO POLIZIA 2017, OGGI SCADE IL BANDO

Scade oggi, giovedì 3 agosto 2017, il termine per presentare domanda di iscrizione al bando di concorso della Polizia di Stato che mette in palio 1148 posti a tempo indeterminato come Allievi Agenti. Ultime ore, dunque, per tentare di accedere a questa importante opportunità. I posti saranno così suddivisi: 893 posti, per esame, aperto ai cittadini italiani, purché in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato; 179 posti, per esame e titoli, per coloro che sono in servizio, da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, purché in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato; gli altri 76, infine, sono destinati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo, al termine della ferma annuale, alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, nonché ai volontari in ferma quadriennale (VFP4), in servizio o in congedo. Ricordiamo che il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ Serie Speciale "Concorsi ed Esami" – del 26 maggio 2017.

CONCORSO POLIZIA 2017, GLI OGGETTI VIETATI

A pochi giorni dall'inizio delle prime prove del Concorso di Polizia 2017, rinfreschiamoci le idee su cosa gli aspiranti Allievi Agenti non potranno portare con sé alla Nuova Fiera di Roma, luogo deputato ad ospitare le prove. Come si può leggere sul portale della Polizia di Stato è vietato introdurre nell’aula d’esame valige, borse, borselli, telefoni cellulari, carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualsiasi genere, ivi compresi codici, leggi, decreti e dizionari linguistici, nonché strumenti elettronici idonei a memorizzare, trasmettere o elaborare dati senza eccezione alcuna. Ma quindi cosa si può portare il giorno dell'esame? Solo materiale strettamente necessario, e cioè: cibo, bevande e farmaci. Tutti i candidati sono dunque invitati a lasciare i propri oggetti personali agli eventuali accompagnatori o ad usufruire del deposito bagagli predisposto nel “Padiglione Accoglienza Candidati”.

© Riproduzione Riservata.