BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Concorso di Polizia 2017/ Allievi agenti: lunedì la prova scritta, obiettivo 6 decimi

Concorso di Polizia 2017 per 1138 allievi agenti: lunedì comincia la prova scritta, ultime ore di preparazione per i candidati. Le ultime notizie di oggi, 5 agosto, e gli aggiornamenti

Concorso di Polizia 2017 (Foto: LaPresse)Concorso di Polizia 2017 (Foto: LaPresse)

PROVA SCRITTA: OBIETTIVO 6/10

Siamo ormai agli sgoccioli: il concorso della Polizia di Stato 2017, che mette in palio 1148 posti a tempo indeterminato per Allievi Agenti, prenderà il via lunedì mattina, con migliaia di candidati che si recheranno alla Nuova Fiera di Roma per sostenere la prova scritta. Detto che i quesiti verteranno su domande di cultura generale, sulle materie previste dai vigenti programmi della scuola secondaria di primo grado, su una lingua straniera e su nozioni di informatica, come avverrà la valutazione delle risposte fornite dal candidato. Nel bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ Serie Speciale "Concorsi ed Esami" – del 26 maggio 2017, si legge che "la correzione delle risposte ai questionari e l’attribuzione del relativo punteggio saranno effettuati tramite sistema informatico, utilizzando apparecchiature a lettura ottica. La prova si intende superata se il candidato riporterà una votazione non inferiore a sei decimi". (agg. di Dario D'Angelo)

COME CONTROLLARE I RISULTATI DELLA PROVA SCRITTA

Ultimi giorni di prove ed esercitazioni per gli aspiranti allievi agenti: lunedì comincerà la prova scritta del Concorso della Polizia di Stato. Ore di preparativi per i candidati che dovranno presentarsi alla Nuova Fiera di Roma per compilare il questionario di 80 domande a risposta multipla, tratte dalla banca dati di seimila quesiti su cui si stanno ancora esercitando. Cosa studiare? Le domande verteranno sulle seguenti materie: lingua e letteratura italiana, storia, geografia, scienze, cittadinanza e Costituzione, aritmetica, geometria, lingua inglese o francese, informatica e tecnologia. I candidati avranno a disposizione 60 minuti per compilare il questionario. Ognuno sarà diverso dagli altri. A partire dal giorno successivo della prova ogni candidato potrà visionare il proprio questionario, quindi il modulo risposte e quello anagrafico, oltre che visualizzare il punteggio conseguito e la griglia di correzione riferita al proprio questionario della Polizia di Stato. 

CONCORSO POLIZIA, ALLIEVI AGENTI: COSA PORTARE IN AULA

Quali documenti portare per sostenere la prova scritta del Concorso della Polizia di Stato per allievi agenti? Bisogna presentarsi con un valido documento d'identità e la ricevuta della domanda di partecipazione al concorso per poter accedere nell'aula della Nuova Fiera di Roma. Chi ovviamente non si presenta nel giorno e nell'ora stabiliti è escluso dal concorso. Ciò che non si può portare è stato raccolto nel seguente elenco: valige, borse, borselli, telefoni cellulari, carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualsiasi genere, ivi compresi codici, leggi, decreti e dizionari linguistici, oltre che strumenti elettronici idonei a memorizzare, trasmettere o elaborare dati senza alcuna eccezione. Quindi potrete portare insieme ai documenti solo cibo, bevande e farmaci strettamente necessari. Dopo la prova scritta ce ne sono altre tre: efficienza fisica, accertamenti psico-fisici e accertamento attitudinale. 

© Riproduzione Riservata.