BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

IL CASO/ Farina (Pdl): politici ipocriti, piangono Pannella e "rubano" i soldi ai detenuti

InfophotoInfophoto

Si noti l'ipocrisia. Proprio in questi giorni, in  tanti vanno da Pannella per ringraziarlo e sostenerlo con promesse e lacrime commosse nel suo impegno per una vera giustizia verso i detenuti, e poi si lascia passare nell'indifferenza l'indecente decisione del Senato di scorticare lo stanziamento di pochi milioni di euro dedicati ai reclusi e al loro riscatto. Una vergogna a cui il governo dovrebbe rimediare con un decreto urgente, com'è urgente la necessità di dare un minimo di speranza ai carcerati.

Mi permetto di offrire alla lettura uno stralcio del mio intervento di stamani in aula: "Noi dobbiamo denunciare qualche cosa di molto piccolo e di molto grave e offensivo accaduto in Senato. In sostanza, è stato eliminato il finanziamento alle norme per favorire l'attività lavorativa dei detenuti. Era una piccola cosa ma era un grammo di speranza, perché avrebbe consentito quel lavoro di rieducazione e l'umanità della pena, che tanto solennemente affermiamo quando parliamo di Costituzione. Purtroppo, siamo costretti a votare un provvedimento che contiene un'infamia. Questo lo dico con grande dolore, sperando che altri si facciano portavoce di questa protesta".

Il gruppo dei radicali ha deciso di non partecipare per protesta al voto di stabilità e di indire per domani e dopo uno sciopero della fame nelle carceri, per protestare contro questo obbrobrio e a sostegno della richiesta di amnistia per cui Marco Pannella è in sciopero della fame. Personalmente ho deciso di aderire.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/12/2012 - il lavoro ai detenuti non è priorità nazionale! (antonio petrina)

DALLA APPROVAZIONE DELLA L STABILITA' SI DEDUCE CHE CON IL GOVERNO TECNICO E' TRAMONTATA OGNI SPERANZA PER LAVORO DEI DETENUTI ! C'E' DA AUGURARSI IL RAVVEDIMENTO NELLA NUOVA AGENDA?

 
22/12/2012 - Siamo ciechi? (Diego Perna)

I miei commenti ultimamente sono cosí monotoni, basta leggere Diego Perna e giá si sa cosa potrei dire sull'argomento.Quindi per non smentirmi le dico che , se non se ne fosse accorto, e così si stupisce, i ns governanti tecnici sono tutti o ricchissimi e banchieri, o di questa razza lí, ed io sono razzista nei loro confronti, perché é gente che guarda solo la calcolatrice, e non riesce ad andare oltre. Monti si é dimesso e molti, anche persone che stimo, ma ora non piú sotto il profilo politico, lo hanno incensato e osannato, e di questo rimango stranito. Comunque,non c' é stata ieri la fine del mondo,anzi si é dimesso Monti, é il caso di festeggiare, intanto, poi vedremo.

 
21/12/2012 - Io non faccio niente ma qualcuno che fa c'è. (claudia mazzola)

Bravissimo Renato Farina! Grazie, qualcuno che la conta su giusta.