BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

EUGENIO CORTI/ Farina: raccontò il Dio incarnato nella sua Brianza

Eugenio Corti (1921-2014) (Foto Davide Coltro - da: eugeniocorti.net)Eugenio Corti (1921-2014) (Foto Davide Coltro - da: eugeniocorti.net)

Bisogna andare a casa di Corti per capire tutto questo. Andate ai funerali a Besana Brianza, ore 11, sabato. C'è l'odore buono della Brianza che è più grande della Brianza. Qualcosa che viene insieme o forse prima ancora dei pensieri; qualcosa per cui non so trovare altra definizione che la vita. C'è la vita della Brianza in quella sua villa di Besana Brianza. Il colore del giardino, di un verde che è solo brianzolo (brianteo si riferisce a uomini, brianzolo a cose: l'ho imparato da lui). L'ospitalità discreta, senza sfarzi né scene. La penombra. C'è un tipo di umanità unica lì: la quale è sì di Eugenio e Vanda Corti, ma che è espressiva dell'identità di una terra. La terra che non è solo la Brianza, ma che è la terra quando è benedetta da una presenza cristiana. 

© Riproduzione Riservata.