BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

DIARIO SERBIA/ Un'alluvione che sfida la nostra indifferenza

Belgrado, capitale della Serbia (Infophoto)Belgrado, capitale della Serbia (Infophoto)

Dopo questo (“questo” è stata una guerra, con alcune migliaia di morti, e oggi ancora ne cadono vittima di leucemia causata dall’uranio impoverito di cui erano ricche le bombe); dopo questo c’è il riconoscimento della comune umanità, si può vivere concretamente la fraternità, perché siamo fatti per questo.


PS. L’ambasciatore della Repubblica Serba a Roma, dottoressa Ana Hrustanovica, ha lanciato un appello. Chiede aiuto. Per salvare le vite umane e risanare i danni, c’è bisogno di tutto, ad esempio medicinali, indumenti, prodotti per disinfezione. Si possono portare direttamente all’ambasciata a Roma, o ai consolati di Trieste e di Milano. Per informazioni più precise www.roma.mfa.gov.rs .

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
22/05/2014 - Grazie alle info di Farina. (claudia mazzola)

Ma perchè al tg non ci informano di queste cose? Va bè uno dice:e dopo che ti abbiamo informato? Almeno posso pregare per loro! Io ci credo e dico a Maria Ausiliatrice quello che gli ha detto don Bosco "E allora, incominciamo a fare qualcosa?"