BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

BOMBA A NOTRE DAME/ Prove di strage in Europa, la risposta viene da al Azhar

Notre Dame a Parigi (LaPresse)Notre Dame a Parigi (LaPresse)

A proposito. Si ricorderà la polemica suscitata dalla visita al Pontefice del Grande Imam di al Azhar, al-Tayeb. Considerato negativamente dal Giornalista Collettivo perché troppo amico di al Sisi, in realtà sta operando qualcosa di eccezionale. A Grozny c'è stato un "concilio" (per così dire) delle massime autorità dell'islam sunnita. Al Azhar è il punto di massimo peso dottrinale e morale. E vicino ad al-Tayeb c'erano il Gran Muftì dell'Egitto, della Siria, alte personalità yemenite. Per la prima volta non si sono limitati a condannare il terrorismo, ma la sua radice dottrinale, il wahabismo, che è la base religiosa e ideologica del fondamentalismo. Alimenta con la sua interpretazione del Corano al Qaeda e Isis, ha influssi pesanti sui Fratelli musulmani che a loro volta colonizzano le più importanti moschee italiane. Viene dall'Arabia Saudita, dal Qatar e dallo Yemen. Alimenta anche finanziariamente il terrorismo.

Questa condanna è un atto di coraggio, e finalmente segna un confine netto tra ciò che per un sunnita è degno e ciò che è bacato, infetto. Una buona notizia.

© Riproduzione Riservata.