BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTORSHOW/ Gran finale con tutti i campioni

Pubblicazione:

Loeb_R375.jpg

Passerella di campioni nella penultima e ultima giornata del 33° Motor Show di Bologna. Come sul leggendario tappeto rosso hollywoodiano sono sfilati, tra i padiglioni del Salone, numerosi campioni dello sport a quattro e a due ruote. Primo fra tutti Sebastien Loeb, vincitore degli ultimi cinque Campionati Mondiali di Rally: il portacolori di Citroen ha dato spettacolo nella cerimonia di apertura del Memorial Bettega, esibendosi in diversi numeri sul tracciato del MotorSport Stadium. In gara, invece, si sono dati battaglia i protagonisti del Mondiale WRC: dagli ex campioni mondiali Marcus Gronholm e Petter Solberg a Dani Sordo e Francois Duval. Rappresentanze folte anche per la Formula Uno con Jarno Trulli e Giancarlo Fisichella, e per il motociclismo, con il dieci volte Campione del Mondo di motocross Stefan Everts e il pilota della MotoGp Randy De Puniet impegnati nel Bomboogie Extreme Supermotard. Tra gli altri numeri uno del volante presenti al Motor Show anche il due volte Campione del Mondo di Rally Miki Biasion e il due volte Campione del Mondo nella Formula Kart Alex Zanardi.

Sul tracciato del MotorSport Stadium la sfida in notturna tra i migliori quattro qualificati del Memorial Bettega Night Sprint ha garantito un'autentica pioggia d'adrenalina agli spettatori assiepati sugli spalti. Dani Sordo (Citroën C4 WRC ufficiale) si è imposto nettamente sul lombardo Gigi Galli (Ford Focus WRC), segnando pure il miglior tempo assoluto. Il campione spagnolo - portacolori della Citroen nel Mondiale WRC – è salito nuovamente sul gradino più alto del podio, dopo una grande battaglia in finale contro Gigi Galli aggiudicandosi il trofeo Memorial Bettega.
Riflettori puntati, poi,  sulla premiazione dei Caschi d’Oro di Autosprint, in programma al Palazzo dei Congressi.
La Ferrari e i suoi piloti, Massa e Raikkonen, sono stati gli ospiti d'onore alla premiazione.
I Caschi d'Oro rappresentano il trofeo più importante nella storia dell'automobilismo; Autosprint lo assegna da 43 anni ai campioni del mondo delle varie specialità. Quest'anno la premiazione è stata una vera e propria parata di campioni. L'intera squadra Ferrari, capitanata dal direttore della Gestione Sportiva Stefano Domenicali e dai due piloti, Felipe Massa e Kimi Raikkonen, è salita sul palco di Autosprint per raccogliere dal vivo l'abbraccio dei tifosi e ritirare il Casco d'Oro iridato per la vittoria nel mondiale F.1 Costruttori. A Massa e Raikkonen sono andati il casco d'Argento e Bronzo iridato per il 2° e 3° posto nel mondiale Piloti. Casco d'Oro iridato Piloti per la F.1 a Lewis Hamilton, che è intervenuto in video da Londra dove era impegnato in una corsa. Per tutti i tifosi è stata l’occasione per vedere e applaudire da vicino i loro idoli.
Nel corso dell'evento sono stati assegnati i Caschi Tricolori Oro, Argento e Bronzo ai tre migliori giovani piloti italiani del 2008: Edoardo Mortara, Davide Rigon e Luca Rossetti.
Tra i premiati con il Casco d'Oro il campione del mondo rally Sebastian Loeb, Alex Zanardi, "Dindo" Capello e l'Audi per il trionfo alla 24 Ore di Le Mans e tutti i piloti e Costruttori italiani che nel corso del 2008 hanno vinto un campionato internazionale: da Andrea Bertolini, trionfatore con la Maserati nel GT Fia, a Gimmi Bruni, vincitore con la Ferrari nella stessa categoria, fino a Giorgio Pantano, dominatore del campionato GP2. Ospite speciale Gerhard Berger che insieme alla squadra Toro Rosso ha ritirato un Casco d'Oro speciale per la vittoria di un team italiano in F.1 nello scorso Gp d'Italia.
Visita al Salone anche per l’Onorevole Pier Ferdinando Casini, che ha partecipato - insieme ad Alex Zanardi e al dottor Claudio Costa della Clinica Mobile - ad una conferenza organizzata dalla onlus Schip sul palco de I Miti della Musica Volkswagen dal titolo “Il motore della vita”.

Appuntamento con la 34^ edizione del Motor Show, Salone Internazionale dell’Automobile, a BolognaFiere dal 5 al 13 dicembre 2009.
 



© Riproduzione Riservata.