BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANTEPRIMA/ Presentata la nuova Audi R8 V10

Pubblicazione:

Audi R8_R375.jpg

La Audi migliora ulteriormente la R8 il Marchio e si aggiudica il primo posto nel segmento delle vetture sportive: il 10 cilindri da 5,2 litri eroga 525 CV (386 kW) di potenza e una coppia di 530 Nm, valori che consentono prestazioni davvero mozzafiato. Grazie alle soluzioni tecnologiche di livello superiore, tipiche di casa Audi, come la trazione integrale quattro, la carrozzeria leggera in alluminio, gli innovativi proiettori interamente realizzati con tecnologia a LED e il design caratteristico, la Audi R8 5.2 FSI quattro supera di gran lunga la concorrenza.
Nella R8 V10, infatti, si racchiude tutto il know-how accumulato con la lunga serie di vittorie della Audi alla 24 Ore di Le Mans. Il motore aspirato è caratterizzato dalle tecnologie tipiche del motore da gara, come il sistema di lubrificazione a carter secco e l'iniezione diretta di benzina FSI. La disposizione a 10 cilindri è la sintesi perfetta tra performance uniche, eccezionale potenza e peso ridotto. Dal 2009 il motore potrà dar prova di tutto il suo potenziale anche sulle piste dei circuiti mondiali con la nuova Audi R8, vettura da corsa che la Audi sta sviluppando in conformità con il regolamento GT3.
Nei modelli di serie, il motore V10 si presenta praticamente con la stessa struttura del motore progettato per la versione da corsa. Con una cilindrata di 5.204 cm3, a 6.500 giri sviluppa una coppia di 530 Nm raggiungendo il massimo delle prestazioni a 8.000 giri, con una potenza pari a 525 CV. L'erogazione di potenza specifica è di 100,9 CV a litro. Ogni CV deve spostare solo 3,09 kg di peso: la Audi R8 V10 infatti, nella versione con cambio manuale a sei rapporti, pesa solo 1.620 kg. Il motore in sé pesa 258 kg: appena 31 kg in più rispetto al motore V8.
La Audi R8 5.2 FSI quattro scatta da 0 a 100 in 3,9 secondi e nella versione con cambio sequenziale R tronic raggiunge i 200 km/h in appena 8,1 secondi. E da qui, di certo, il suo slancio non accenna a diminuire, in quanto raggiunge la velocità massima di 316 km/h.
Il motore 5.2 a iniezione diretta è costruito secondo il principio FSI, sviluppato dalla Audi. L'impianto Common Rail inietta il carburante nella camera di combustione con una pressione fino a 120 bar. L'iniezione diretta diminuisce la sensibilità al battito e, grazie all'evaporazione del carburante, assicura il livello ottimale di raffreddamento interno, permettendo una compressione elevata di 12,5:1. Questo, a sua volta, contribuisce a ottenere ottime prestazioni e un'elevata efficienza dei consumi: la Audi R8 V10 con cambio R tronic presenta infatti un consumo medio di 13,7 litri ogni 100 km.
Una delle soluzioni tecnologiche più all’avanguardia utilizzate in questo 10 cilindri a corsa lunga è il sistema di lubrificazione a carter secco che consente di montare il motore in posizione ribassata. La Audi R8 5.2 FSI quattro si affida, quanto a trasmissione, a un cambio a sei rapporti. Nella vettura è montato, di serie, un cambio manuale preciso e morbido, ma a richiesta è disponibile un cambio sequenziale R tronic. L'innesto marce high tech trasmette la sensazione di guidare una vettura da corsa, grazie ai comandi al volante e a tempi di innesto brevi che, solo in casi estremi, raggiungono al massimo il decimo di secondo. La Audi R8 V10 scatta in partenza, grazie al programma "Launch Control" con il controllo elettronico antislittamento degli pneumatici, selezionabile tramite un pulsante.
Fiore all'occhiello della Audi R8 V10, è la trazione integrale permanente quattro, che permette al guidatore di accelerare in anticipo in uscita da una curva. Non solo la trazione, ma anche la dinamica trasversale e la stabilità risultano migliori grazie alla trazione integrale. Per chi se la può permettere, manca solo di conoscere il prezzo, che sarà annunciato al momento del lancio sul mercato, previsto nella primavera del 2009.
 



© Riproduzione Riservata.