BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Mercedes SRL Stirling Moss: il fascino di 650 Cv allo stato puro

Pubblicazione:

SRL Stirling Moss_R375.jpg

 

Non ha il tetto e nemmeno il parabrezza: è una due posti nata per far vivere ai proprio occupanti l'ambiente circostante, assaporarando fino in fondo il fascino dell'alta velocità allo stato puro. Stiamo parlando della superba SRL Stirling Moss, frutto della collaborazione Mercedes-Benz e McLaren, un connubio tra tecnologie all'avanguardia ed un design mozzafiato che reinterpreta il mito della leggendaria SLR. Il motore V8 Kompressor, con una potenza di 478 kW/650 CV, permette alla SLR Stirling Moss di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 350 km/h: nessun'altra vettura di serie al mondo è altrettanto scoperta ed altrettanto veloce. Questo concetto estremo rende la nuova supersportiva degna di portare legittimamente il nome del celebre pilota automobilistico britannico Stirling Moss, detentore del record della Mille Miglia, che negli anni Cinquanta ha condotto le leggendarie sportive da competizione Mercedes-Benz SLR da una vittoria all'altra. L'esclusiva SLR Stirling Moss rappresenta la massima espressione della gamma SLR e viene realizzata in un'edizione limitata di 75 esemplari. Il prezzo della vettura è pari a 750.000 Euro. La produzione della SLR Stirling Moss inizierà nel giugno 2009, in contemporanea con la prevista uscita di produzione della SLR Roadster.

Negli anni Cinquanta, la SLR 300 Mercedes-Benz trionfava alla Mille Miglia, alla Targa Florio ed al Tourist Trophy, pilotata da campioni del volante dell'epoca come Juan Manual Fangio, Karl Kling e, appunto, il pilota britannico Stirling Moss. Anche per questo motivo, alla moderna riedizione della leggendaria SLR è stato aggiunto il nome di "Stirling Moss".

In linea con il carattere della 300 SLR, la nuova freccia d'argento è una vettura di alto pregio, al tempo stesso dotata di un equipaggiamento purista, tanto da rinunciare volentieri a cristalli laterali e tetto. A proteggere dal vento di marcia il guidatore e il passeggero provvedono soltanto due deflettori alti pochi centimetri. Due cupolini integrati nella carrozzeria fungono da roll-bar. Con questo concetto estremo, la nuova SLR Stirling Moss si distingue nettamente dal punto di vista estetico da tutte le altre vetture sportive di élite.

Come le leggendarie vetture da corsa di un tempo, SLR Stirling Moss sorprende per la sua enorme potenza, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi ed una velocità massima di 350 km/h.

Il design della SLR Stirling Moss, con la carrozzeria completamente realizzata in leggera fibra di carbonio, è assolutamente unico al mondo: la linea affusolata e seducente della SLR Stirling Moss è caratterizzata dal cofano motore allungato e dalla coda compatta e massiccia. Data l'assenza dei finestrini, non esiste alcuna soluzione di continuità fra esterni ed interni. Pertanto il cofano motore sembra estendersi dalla sua incisiva punta fino a dentro l'abitacolo, facendo così apparire il corpo della vettura decisamente allungato. Con questo design, la supersportiva emana già da ferma una notevole dinamicità che affascina immediatamente chi la osserva.

Tra le altre caratteristiche della vettura spiccano due cupolini dietro il guidatore e il passeggero anteriore che ospitano i roll-bar supplementari, coniugando al tempo stesso tradizione e modernità. I parafanghi mostrano un profilo grintoso, le griglie di ventilazione verniciate di nero, integrate nelle fiancate e sul cofano motore, rappresentano ulteriori citazioni del mito automobilistico.

Come nel modello di riferimento storico, anche sulla nuova SLR Stirling Moss i sottoporta laterali risultano molto alti. Per questo motivo i progettisti hanno scelto le porte ad ali di gabbiano con apertura in avanti.

La vettura può essere chiusa con due coperture in carbonio, dette "Tonneau Cover", che vengono custodite nel bagagliaio.

Anche gli interni sono essenziali: le superfici di plancia e porte, confluendo le une nelle altre, creano un ambiente affascinante e trasmettono un senso di perfezione. Un mix di autentici materiali pregiati come carbonio, alluminio e morbida pelle caratterizza lo stile dell'abitacolo. Un pannello in alluminio con incisa la firma originale di Stirling Moss copre il settore che circonda la leva del cambio.

Grazie ad un minuzioso lavoro nella galleria del vento, la SLR Stirling Moss genera già una deportanza sufficiente per garantire un comportamento di marcia sicuro. Tuttavia, il guidatore può regolare manualmente l'alettone mobile, detto Airbrake, in modo da aumentare ulteriormente la pressione sul retrotreno. Inoltre, nel caso di una frenata intensa ad una velocità superiore a 120 km/h, l'Airbrake si solleva per stabilizzare ulteriormente la vettura in questo genere di situazioni e consentire una massima decelerazione.

La nuova Mercedes-Benz SLR McLaren Stirling Moss sarà presentata a gennaio al salone di Detroit e sarà disponibile in soli 75 esemplari, con una numerazione del telaio da 1 a 75, destinati ai clienti SLR più fedeli.



© Riproduzione Riservata.