BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Al Motorshow di Bologna da protagonisti

Pubblicazione:

test drive_R375.jpg

Anche quest’anno il motor Show di Bologna regala ai numerosi appassionati che affolleranno i padiglioni della fiera l’emozione dei test drive organizzati nell’ambito della manifestazione. I visitatori potranno salire sulle vetture e mettersi alla prova lungo percorsi creati appositamente per loro. Qui di seguito elenchiamo brevemente quali sono le performance messe a disposizione dalle case automobilistiche e di pneumatici.




BRIDGESTONE HONDA     
Nell'area 42/2 test drive con le Honda Jazz e le Honda Type-r. Gli esercizi proposti esalteranno la sportivita della Civic Type-r , la flessibilità interna e la facilità di guida della Honda Jazz.
Nell’area 43 l'innovazione tecnologica al servizio della sicurezza e dell'ecologia: Si potranno guidare le vetture all'interno dell'area, provando la Honda CRV dotata del dispositivo CMBS (Collision Mitigation Brake System), sistema che segnala al conducente il rischio di collisione, frenando automaticamente per minimizzare i danni. Per la dimostrazione di tale tecnologia verrà utilizzato un CRV allestito con un braccio meccanico per simulare l'ostacolo sulla carreggiata e un altro CRV che utilizzerà il sistema di frenata. Nell’altro test drive, sarà a disposizione la Honda Civic Hybrid, vettura con motore ibrido, che a bassi regimi funziona elettricamente. Altra caratteristica importante che verrà provata è il sistema stop & go, che permette di eliminare inutili sprechi di carburante quando la vettura è imbottigliata nel traffico cittadino. Questa funzione permette lo spegnimento automatico della vettura quando è ferma da qualche secondo e la ripartenza automatica quando si toglie il piede dal freno. In quest'area è previsto l'utilizzo di 2 Honda Civic Hybrid e 2 Honda CRV e 3 istruttori professionisti Driving Academy.


   
QUATTRORUOTE VOLKSWAGEN
Quattroruote offre al pubblico del Motor Show 2008 l’opportunità di mettersi al volante, affiancati dagli istruttori della scuola di guida sicura ed ecologica della testata, delle più recenti novità Volkswagen. A disposizione dei visitatori saranno le Golf VI - nelle versioni 1.4 TSI da 160 CV e 2.0 TDI da 140 CV, con cambio manuale e DSG - le Tiguan con motori TDI da 140 e 170 CV, le sportive Scirocco 1.4 TSI 160 CV e 2.0 TSI 200 CV con cambio manuale e DSG e le Passat CC V6 4Motion da 300 CV con cambio DSG. Anche quest’anno i test drive saranno ripresi dagli operatori di Quattroruote Live e potranno essere visti su uno dei canali disponibili sul sito del mensile dell’Editoriale Domus (www.quattroruote.it). Una password permetterà ai visitatori di scaricare il video che li vede protagonisti e di rivederlo ogni volta che lo desiderano.    



LAND ROVER
L’intera gamma dei veicoli Land Rover sarà presente anche a questa edizione del Motor Show di Bologna sull’area esterna 45. I visitatori - insieme agli istruttori del Registro Italiano Land Rover - potranno cimentarsi su un percorso spettacolare, movimentato da ostacoli, dossi, sassi, pietre e asfalto bagnato, che esalta le caratteristiche e la tecnologia dei veicoli Land Rover.    



ACI
L’Automobile Club d’Italia accende i riflettori sulla sicurezza stradale, coinvolgendo in prima persona i visitatori del Motor Show che, con l’aiuto degli istruttori del Centro ACI-SARA di Vallelunga, potranno effettuare una prova pratica di guida sicura. Dopo il test, il pubblico potrà visitare “M.e-mo” - il motorhome multimediale di ACI che mette a disposizione del pubblico del Salone un avveniristico simulatore di guida di Formula Uno, un megaschermo esterno e dodici monitor al plasma con filmati spettacolari: dai crash-test alle corse automobilistiche, dai video storici ai consigli di guida. Sull’area 46 sarà allestito anche uno spazio informativo per conoscere nel dettaglio le numerose proposte associative dell’ACI.    



RENAULT
Debutto anche per Renault sulle aree esterne del Motor Show. Sull’area 47 del Quartiere Fieristico di Bologna – che ha una dimensione di circa 4.000 metri quadrati - la Casa francese proporrà ai visitatori la possibilità di provare le Renault Koleos al fianco di un istruttore, su un percorso ad ostacoli adatto per vetture 4x4.    



SUBARU
Quest’anno Subaru Italia sarà presente nell’area 48/1 del Motor Show di Bologna con una proposta inedita. L’area sarà allestita con elementi scenografici, ideati ad hoc per dare la possibilità ai visitatori di cimentarsi in entusiasmanti giochi di abilità e fortuna. I concorrenti – affiancati da piloti qualificati - parteciperanno ad attività dinamiche, sia a bordo della nuova Forester sia all’esterno della vettura. L’esito delle prove permetterà di redigere una classifica a punti per stabilire i vincitori dei premi messi in palio sia da Subaru sia da Agip, uno dei partner dell’evento. I migliori classificati nelle nove giornate di prova concorreranno per vincere – in finale, il 14 dicembre – una vettura Subaru.    



BOSCH
Su una superficie di circa 2.400 metri quadrati Bosch organizzerà due differenti tipologie di test drive: Start/Stop, all’insegna della guida ecologica, attenta al risparmio di carburante e all’abbattimento delle emissioni di CO2 ed ESP - il Sistema Elettronico di Stabilità - al fine di divulgare l’importanza della sicurezza in auto. Nello Start/Stop test drive i visitatori guideranno, affiancati da un pilota, una Fiat 500 PUR-02 lungo un percorso con semafori. Lo scopo del test drive è far provare, durante le brevi soste, l’utilità del sistema Start/Stop e sensibilizzare i partecipanti a una guida ecosostenibile. Durante l’ESP test drive, chiamato in gergo “test dell’alce”, i partecipanti affiancheranno un pilota alla guida di una Fiat Grande Punto equipaggiata con ESP Bosch di serie. Sarà simulato un improvviso cambio di direzione, provando la differente reazione del veicolo con e senza il sistema ESP inserito. La presenza al Motor Show di Bologna di Bosch è a Impatto Zero® grazie al progetto di LifeGate: i kg CO2 generati saranno compensati attraverso la creazione di nuove foreste.
 



© Riproduzione Riservata.