BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Skoda Superb: un'ammiraglia che punta sulla sicurezza

Pubblicazione:

macch_fn1.jpg

Un design tutto nuovo e una tecnologia all’avanguardia: così si presenta la nuova ammiraglia Škoda, la Superb, che si è inoltre aggiudicata il prestigioso punteggio di 5 stelle nei crash test condotti dall’autorevole organismo indipendente Euro NCAP.
La Superb come le “sorelle” Fabia e Octavia si posiziona a cavallo tra due segmenti: presenta dimensioni da segmento E, ma annovera tra i suoi maggiori concorrenti vetture appartenenti al segmento D delle vetture medie – superiori.
La nuova Superb è una berlina di classe superiore che sposa il design delle vetture a tre volumi con la praticità di quelle a due, grazie all’innovativo sistema Twindoor che duplica la modalità di apertura del cofano posteriore. Premendo un apposito pulsante, il baule si aprirà normalmente; quando invece è necessaria un’apertura di carico più ampia, premendo un secondo pulsante, posto in prossimità del primo, sarà tutto il portellone posteriore ad aprirsi, come su una normale vettura 2 volumi. Gli interni sono raffinati, con il tocco delle rifiniture in radica per la consolle.
Alla sicurezza, attiva e passiva, si è dato particolare rilievo: su tutta la gamma è di serie l’ESP, il sistema elettronico di stabilizzazione, oltre agli airbag lato guida, lato passeggero e laterali. Ma non solo:, la nuova Superb presenta di serie, su tutte le versioni, gli airbag per la testa (abbinato al pretensionatore delle cinture anteriori e posteriori) e gli airbag per le ginocchia anteriori.
Sono, inoltre, disponibili per la prima volta altri interessanti equipaggiamenti: L’AFS (Adaptive Frontlight System), il sistema di fari bi-xeno adattivi che, in base alle condizioni di velocità e alle condizioni atmosferiche, regola il cono di luce anteriore, il Parking Assistant System, grazie al quale in prossimità di un parcheggio, automaticamente la vettura sarà in grado di riconoscere se c’è sufficiente spazio per la manovra e, in caso affermativo, procederà da sola al parcheggio.
La nuova Superb è aumentata in lunghezza (+35mm), larghezza (+40mm) e in capacità del bagagliaio (+80 litri a sedili in posizione normale e ben 573 litri con i sedili abbattuti). È stato incrementato lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori (+19mm) mentre, la vettura è stata ribassata di 8mm.

Veniamo ai motori. L’offerta comprende due versioni a benzina, i 1.4 e 1. Tsi (quest’ultimo offerto anche con il cambio automatico Dsg, a doppia frizione, con sette rapporti), rispettivamente da 125 e 160 cavalli, e altrettanti versioni a gasolio, i 2.0 Tdi da 140 e 170 cavalli, abbinati alla trasmissione manuale o, di nuovo, al cambio automatico Dsg, ma a sei marce. Verso la fine dell’anno arriverà un altro propulsore a benzina, il 3.6 da 260 cavalli, destinato alla Superb con la trazione integrale. Tre gli allestimenti a listino sin dal mese di settembre, con prezzi che partono da 21.840 mila euro.

Tre saranno le motorizzazioni benzina della nuova Superb e altrettante le Turbodiesel, con Potenze cha vanno dai 105 ai 260 CV. Oltre al cambio manuale, sarà disponibile il dinamico cambio automatico DSG. La trazione integrale potrà, inoltre, soddisfare le esigenze degli amanti del 4X4.

Tutti i propulsori benzina saranno a iniezione diretta, ottimizzando, così, il consumo di carburante e riducendo i valori delle emissioni di CO2. La gamma è composta dal nuovo quattro cilindri 1.4 TSI (122 CV), dal 1.8 TSI (160 CV) e dall’inedito 3.6 FSI V6 (260 CV). Quest’ultimo, il più potente della gamma, sarà disponibile solamente in abbinamento al cambio DSG e alla trazione integrale. Per quanto riguarda i Turbodiesel, la scelta sarà tra il 1.9 TDI PD (105 CV), il 2.0 TDI PD (140 CV) e il nuovissimo 2.0 TDI CR (170 CV) con iniezione common rail, tutti equipaggiati con filtroantiparticolato di serie.

La vettura sarà lanciata nel mercato italiano nel corso del mese di settembre. I prezzi andranno da 21.840 euro per la versione 1.4 TSI a 33.900 euro per la 2.0 TDI Elegance.

(Maurizio Saporiti)


 



© Riproduzione Riservata.