BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Renault, partner della comunità di San Patrignano

Pubblicazione:

SanPatrignano_FN1.jpg

Da molti anni Renault, si impegna per la realizzazione di progetti e attività che tendono a sostenere lo sviluppo della persona promuovendo una cultura aperta alle innovazioni ed ai cambiamenti sociali in una visione del proprio ruolo di impresa aperta ed attenta ai bisogni dei suoi dipendenti e del territorio in cui opera. Molte le iniziative che la vedono protagonista: Renault Italia, da quest’anno, ha stretto un rapporto di partnership con la Comunità di San Patrignano, riconoscendone l’indubbio valore sociale e soprattutto la fattualità e concretezza del suo impegno nell’ambito del disagio che spesso vede i giovani principali attori. Tale partnership si concretizzerà con la partecipazione agli eventi “Squisito”, rassegna enogastronomia e al “Challenge CSI Vincenzo Muccioli”, concorso ippico di livello internazionale, che si svolgeranno, rispettivamente, dal 30 maggio al 2 giugno e dal 18 al 20 luglio. Per tali manifestazioni, Renault Italia metterà a disposizione dell’organizzazione una flotta complessiva di 46 vetture.

In occasione del Challenge Vincenzo Muccioli, Renault Koleos farà il suo debutto e sarà l’auto ufficiale del concorso ippico. «Poter sostenere l’organizzazione di attività promosse dai ragazzi della Comunità, è stato sicuramente il motivo che ci ha spinto, con entusiasmo, a sposare il progetto di San Patrignano. Abbiamo un valore comune che è il rispetto della dignità dell’uomo che si realizza attraverso il lavoro. La comunità di San Patrignano, realtà riconosciuta tanto a livello nazionale che internazionale, svolge un’opera concreta ed importantissima a favore dei giovani ricoprendo una funzione sociale di primissimo piano», così ha dichiarato, Andrea Baracco, Direttore Comunicazione e Immagine di Renault Italia.

«La nostra comunità da sempre non chiede nessun pagamento di rette o contributi ai ragazzi accolti, alle loro famiglie o alle Istituzioni pubbliche. Offriamo i nostri servizi in modo gratuito e disinteressato – ha spiegato Andrea Muccioli, dal ’95 responsabile di San Patrignano – riusciamo ad assolvere la nostra missione, accogliere e reinserire nella società liberi dalla droga giovani tossicodipendenti e emarginati, anche perché intorno a noi tanti credono nelle nostre idee, nei nostri progetti e desiderano condividerli». «Siamo lieti che Renault Italia ci doni la sua collaborazione nei due più importanti eventi organizzati dai 1600 ragazzi di “Sanpa” – ha concluso Muccioli –partnership come queste dimostrano che anche il mondo dell’impresa può collaborare proficuamente ad affrontare i grandi problemi sociali del nostro Paese».

(Maurizio Saporiti)



© Riproduzione Riservata.