BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ A Laguna Seca il solito Stoner domina le libere, Rossi terzo.

Pubblicazione:

Il motomondiale fa tappa sul circuito di Laguna Seca, negli Stati Uniti, dove, in pista, scenderanno i soli piloti della classe regina, la MotoGP. Il dominatore è ancora lui, quel Casey Stoner vincitore delle ultime tre gare che sembra piombato sulla terra proveniente da un altro pianeta. Nella prima ora il dominio del pilota australiano è stato imbarazzante, come imbarazzanti sono parsi i pesanti distacchi rifilati agli avversari: quasi otto decimi a Valentino e più di un secondo all’ottimo Nakano. Le cose non sono cambiate neppure nella seconda ora: Stoner si piazza davanti a tutti col tempo di 1’21”826, migliorando di quasi un decimo il già stratosferico 1’21”915 del mattino, con cui l’alfiere di casa Ducati aveva fatto segnare il nuovo record della pista. Alle spalle dell’australiano, troviamo, staccato di 9 decimi, lo statunitense Nicky Hayden, sempre a suo agio sulla pista di casa, che con la sua Honda agguanta la seconda posizione, togliendola a un Valentino Rossi che, pur avendo trovato subito un buon feeling con la sua Yamaha, nulla ha potuto contro lo strapotere del binomio Stoner-Ducati. Per il pilota di Tavullia, che non ama particolarmente questa pista, l’imperativo è, visto che vincere appare, per ora, un’impresa, almeno piazzarsi alle spalle del rivale Stoner e limitare, così, i danni. Bene si è comportato il sanmarinese De Angelis, quarto a fine sessione, che precede la Suzuki di Vermulen, e il compagno di scuderia Nakano. Senza acuti la prestrazione degli altri italiani: ottavo tempo per Dovizioso, alle spalle del texano Edwards e decimo per Capirossi. Marco Melandri, dopo aver dato buoni segni di ripresa facendo segnare il quinto tempo nelle libere del mattino, ha chiuso la seconda ora con il dodicesimo tempo. Quindicesimo in classifica l’eroico Pedrosa, sceso in pista, deciso a difendere il secondo posto in classifica generale, nonostante le fratture rimediate nella caduta del Sachsering.

Prove Libere 1
1 Casey Stoner (Aus-Ducati) in 1'21"915
2  Valentino Rossi (Ita-Yamaha Fiat) 1'22”679 + 0.764 
3 Shinya Nakano (Jap-Honda Gresini) 1'22”953 + 1.038 
4 Chris Vermeulen (Aus-Suzuki Rizla) 1'23”406 + 1.491 
5 Marco Melandri (Ita-Ducati) 1'23”455 + 1.540 
6 Nicky Hayden (Usa-Honda Repsol) 1'23”469 + 1.554 
7 Andrea Dovizioso (Ita-Honda Jir) 1'23”696 + 1.781 
8 Toni Elias (Spa-Ducati Alice) 1'23”698 + 1.783 
9 Colin Edwards (Usa-Yamaha Tech3) 1'23”760 + 1.845 
10  Alex De Angelis (Rsm-Honda Gresini) 1'23”896 + 1.981 
11  Ben Spies (Usa-Suzuki) 1'23”950 + 2.035 
12  Jamie Hacking (Usa-Kawasaki) 1'24”050 + 2.135 
13  Jorge Lorenzo (Spa-Yamaha Fiat) 1'24”317 + 2.402 
14  Randy De Puniet (Fra-Honda) 1'24”356 + 2.441 
15  Loris Capirossi (Ita-Suzuki Rizla) 1'24”392 + 2.477 
16  Anthony West (Aus-Kawasaki) 1'24”591 + 2.676 
17  Sylvain Guintoli (Fra-Ducati Alice) 1'24”661 + 2.746 
18  James Toseland (Gbr-Yamaha Tech3) 1'24”736 + 2.821 
19  Dani Pedrosa (Spa-Honda repsool) 1'25”311 + 3.396


Prove Libere 2
1 Casey Stoner (Aus-Ducati) 1'21.826
2 Nicky Hayden (Usa-Honda Repsol) 1'22.634 + 0.808
3 Valentino Rossi (Ita-Yamaha Fiat) 1'22.769 + 0.943
4 Alex De Angelis (Rsm-Honda Gresini) 1'22.808 + 0.982
5 Chris Vermeulen (Aus-Suzuki Rizla) 1'22.847 + 1.021
6 Shinya Nakano (Jap-Honda Gresini)1'22.924 251.865 1.098
7 Colin Edwards (Usa-Yamaha Tech3) 1'23.077 + 1.251
8  Andrea Dovizioso (Ita-Honda Jir) 1'23.097 + 1.271
9 Toni Elias (Spa-Ducati Alice) 1'23.114 + 1.288
10  Loris Capirossi (Ita-Suzuki Rizla)  1'23.185 + 1.359
11  Ben Spies (Usa-Suzuki Rizla) 1'23.244 + 1.418
12  Marco Melandri (Ita-Ducati) 1'23.317 + 1.491
13  Jorge Lorenzo (Spa-Yamaha Fiat) 1'23.415 +1.589
14 Sylvain Guintoli (Fra-Ducati Alice)  1'23.495 + 1.669
15 Dani Pedrosa (Spa-Honda Repsol) 1'23.707 + 1.881
16 James Toseland (Gbr-Yamaha Tech3) 1'23.943 +2.117
17 Randy De Puniet (Fra-Honda)  1'23.955 + 2.129
18 Jamie Hacking (Usa-Kawasaki) 1'24.371 + 2.545
19 Anthony West (Aus-Kawasaki) 1'24.483 + 2.65


Gli orari per il Gran Premio

Sabato 21 giugno
23.00-24:00 MotoGP Qualifiche

Domenica 22 giugno
23.00 Gara MotoGP



© Riproduzione Riservata.