BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTOGP/ Indianapolis: Rossi conquista la pole, Stoner secondo

Pubblicazione:

rossi_piega1R375_13set08.jpg

Splende il sole sul circuito di Indianapolis e torna a splendere il sole sulle qualifiche di Valentino Rossi. Casey Stoner, dopo sette pole consecutive, si deve arrendere al fenomeno di Tavullia. Valentino Rossi ottiene così la sua seconda pole stagionale, dopo quella del Mugello, con il tempo di 1'40"776, lasciando Stoner a 84 millesimi e Lorenzo a 4 decimi. Quello visto a Indianapolis è un Valentino scatenato, che ha dominato le qualifiche, e a cui, evidentemente, il profumo del titolo sempre più vicino fa davvero bene. Il pesarese è stato veloce anche nelle libere del mattino, preceduto solo da Elias. Apre la seconda fila un buon Nicky Hayden con la Honda ufficiale gommata Michelin, che nel corso delle qualifiche più volte ha ottenuto la pole provvisoria, a differenza del suo compagno di squadra Pedrosa che dopo il passaggio alle Bridgestone fortemente voluto a stagione in corso, delude non poco, chiudendo con l’ottavo tempo a 5 decimi da Hayden e alle spalle anche di Dovizioso in sella alla Honda clienti. Grandi qualifiche per la wild card Spies: l’americano della Suzuki, alla sua terza apparizione in MotoGp, ottiene un pregevole quinto tempo ma, quel che più conta, è che si mette dietro i due più titolati compagni di squadra Capirossi, 13° alle prese per tutto il week end con problemi di feeling con la sua Suzuki, e Vermulen 15°, autore, quest’ultimo, di una scivolata senza conseguenze. Chiude la terza fila Randy De Puniet, a lungo in testa nelle qualifiche.  Ultimo, a posizioni invertite rispetto a ieri, Anthony West: per lui non resta altro che prodigarsi in una danza della pioggia in vista della gara di domani.

 

 

Qualifiche MotoGP

 

1 Valentino Rossi (Ita-Yamaha Fiat) 1'40"776

2 Casey Stoner (Aus-Ducati) 1'40"860 + 0"084

3 Jorge Lorenzo (Spa-Yamaha Fiat) 1'41"177 + 0"401

 

4 Nicky Hayden (USA-Honda Repsol) 1'41"271 + 0"495

5 Ben Spies (USA-Suzuki Rizla) 1'41"464 + 0"688

6 Randy De Puniet (Honda) 1'41"492 + 0"716

 

7 Andrea Dovizioso (Ita-Honda) 1'41"744 + 0"968

8 Dani Pedrosa (Spa-Honda Repsol) 1'41"754 + 0"978

9 Toni Elias (Spa-Ducati Alice) 1'41"886 + 1"110

 

10 James Toseland (Gbr-Yamaha Tech3) 1'41"897 + 1"121

11 Colin Edwards (USA-Yamaha Tech3) 1'41"934 + 1"158

12 Alex De Angelis (RSM-Honda Gresini) 1'41"969 + 1"193

 

13 Loris Capirossi (Ita-Suzuki) 1'42"305 + 1"529

14 Silvan Giuntoli (Fra-Ducati Alice) 1'42"405 + 1"629

15 Cris Vermeulen (AUS-Suzuki Rizla) 1'42"551 + 1"775

 

16 John Hopkins (Usa-Kawasaki) 1'42"673 + 1"897

17 Shinya Nakano (Honda Gresini) 1'42"732 + 1"956

18 Marco Melandri (ita-Ducati) 1'43"807 + 3"031

 

19 Anthony West (Aus-Kawasaki) 1'43"931 + 3"155

 



© Riproduzione Riservata.