BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BMW Sauber: con la nuova vettura prepara la scalata al mondiale 2009

Pubblicazione:

BMW F1_R375.jpg

La BMW Sauber presenta il nuovo bolide e si candida tra i pretendenti al titolo di F1 per la stagione 2009. Con tutti i cambiamenti, anche radicali, imposti dai nuovi regolamenti, mai come oggi è stato difficile fare dei pronostici: eppure quelli del team BMW Sauber ci credono. Alla quarta stagione nella «classe regina» dell’automobilismo vogliono lottare per la conquista del titolo.

Mario Theissen, Direttore BMW Motorsport, sottolinea: «Vogliamo compiere ulteriori passi avanti rispetto alla concorrenza. Nel Mondiale 2008 con la doppietta in Canada e undici podi abbiamo dimostrato di poter dire la nostra.

Nel 2009 vogliamo mantenere il nostro eccellente livello di affidabilità e al contempo migliorare la performance per poter essere regolarmente tra i primi. Ferrari e McLaren vantano una grandissima esperienza e da anni competono ai massimi livelli. È lì che la nostra squadra, fortemente motivata, vuole posizionarsi definitivamente – lavorando sodo, in maniera efficiente, con un approccio analitico e coerente, e con serenità.» Poi Theissen prosegue: «Nei tre anni di vita del BMW Sauber F1 Team abbiamo sempre centrato gli obiettivi che ci eravamo prefissi: siamo fiduciosi di riuscirci anche quest'anno».

 

Lo Sviluppo della nuova monoposto, radicalmente cambiata rispetto al passato, è partito ancor prima che negli anni precedenti: la fase di progettazione per la BMW Sauber F1.09, infatti, viene avviata già nel febbraio 2008. La nuova macchina si presenta completamente diversa rispetto ai suoi predecessori: il musetto è piú alto e piú largo. L’alettone frontale di grandi dimensioni, formato da tre elementi, si sviluppa sull’intera larghezza della vettura. L’ala posteriore, invece, nel rispetto del Regolamento risulta molto piú stretta e rialzata. I sofisticati accorgimenti aerodinamici, come i deflettori e le prese d’aria, sono ridotti al minimo. Inoltre colpiscono le pance con la parte anteriore piú alta.

Nel 2009 in F.1 ritornano le coperture slick senza scanalatura, che assicurano una maggiore aderenza delle ruote anteriori e quindi richiedono maggiore ripartizione del peso sul frontale. A ciò fa però da contraltare un’altra novità: l’adozione opzionale del sistema KERS (Kinetic Energy Recovery System), i cui componenti comportano un aumento del peso nella sezione posteriore della vettura.

Analogamente all’implementazione delle modifiche all’aero-dinamica, l’integrazione del KERS rappresenta un compito di importanza centrale, così come lo sfruttamento ottimale delle gomme slick. A tal scopo sono state realizzate modifiche all’avantreno, mentre il retrotreno è sviluppato completamente ex novo. Al via, ora, le prime verifiche in pista, con le monoposto del BMW Sauber F1 Team nuovamente affidate al polacco Robert Kubica (24 anni) e al tedesco Nick Heidfeld (31 anni). Christian Klien (austriaco, 26 anni il prossimo mese di febbraio) rimane al suo posto in veste di collaudatore. Per Kubica, pilota originario di Cracovia il 2009 sarà pieno di incognite ma anche di possibilità: «Spero che all’inizio della stagione il Team si riveli competitivo come nel 2008 e che riusciamo a mantenere il livello della performance fino alla chiusura della stagione».

 

BMW Sauber F1.09 – Scheda tecnica.

Telaio: monoscocca in carbonio
Sospensioni: a quadrilatero con triangoli sovrapposti;
molle e ammortizzatori azionati da puntoni
(Sachs Race Engineering)
Freni: pinza a sei pistoncini (Brembo); pastiglie e dischi
autoventilanti in carbonio (Brembo, Carbon Industrie)
Trasmissione: cambio a 7 marce, longitudinale, frizione in carbonio
KERS: sistema elettronico, BMW Sauber F1 Team
Elettronica telaio: MES
Volante: BMW Sauber F1 Team
Pneumatici: Bridgestone Potenza
Cerchi: OZ
Dimensioni: Lunghezza 4.690 mm
Larghezza 1.800 mm
Altezza 1.000 mm
Carreggiata ant. 1.470 mm
Carreggiata post. 1.410 mm
Peso: 605 kg (compreso il pilota; serbatoio vuoto)

 

Motore

Configurazione: 8 cilindri a V, aspirato
Angolo di bancata: 90 gradi
Cilindrata: 2.400 ccm
Valvole: quattro per cilindro
Distribuzione: pneumatica
Blocco motore: alluminio
Testa cilindro: alluminio
Albero motore: acciaio
Sistema lubrificazione: a carter secco
Motor management: BMW
Candele: NGK
Pistoni: alluminio
Bielle: titanio
Dimensioni: lunghezza: 518 mm
larghezza: 555 mm
altezza (tot.): 595 mm
Peso: 95 kg
Regime max: 18.000 giri/min

 

(Maurizio Saporiti)
 



© Riproduzione Riservata.