BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

La nuova Mercedes-Benz Classe E si presenta: sicurezza, comfort e contenimento dei consumi fino al 23%.

Pubblicazione:

Mercedes Classe E_R375.jpg

La nuova Mercedes-Benz Classe E fissa nuovi livelli in termini di sicurezza, comfort ed ecocompabilità nel segmento. Con oltre 20 innovazioni e perfezionamenti tecnici, la nuova berlina rafforza ulteriormente la posizione di spicco di Mercedes-Benz nella categoria delle berline di lusso. Tra le novità del nuovo modello, innovazioni d'avanguardia per quanto riguarda la sicurezza: l’Attention Assist (di serie), il sistema di assistenza abbaglianti adattivi e la frenata d'emergenza automatica, che si attiva in caso di situazione potenzialmente pericolosa.
Il comfort di viaggio di Classe E, da sempre esemplare, è stato ulteriormente migliorato sulla nuova berlina grazie anche all'impiego di una carrozzeria "intelligente" (con una rigidità superiore fino al 30%), all'ottimizzazione dei sedili e all'assetto garantito da ammortizzatori di nuova progettazione, in grado di adattarsi automaticamente alle diverse situazioni di marcia. Le sospensioni pneumatiche (a richiesta) sono ora accoppiate ad un sistema di sospensioni elettronico.
Al pari di sicurezza e comfort, sono cresciute l'ecocompatibilità ed il contenimento dei consumi: otto delle dieci motorizzazioni previste sono ad iniezione diretta e consumano fino al 23% in meno di carburante. Le nuove motorizzazioni diesel 4 cilindri registrano un consumo (combinato) di appena 5,3 litri per 100 chilometri con emissioni pari a 139 grammi di CO2 per chilometro. Tutte le motorizzazioni della nuova Classe E rispettano le direttive sui gas di scarico EU5, mentre le emissioni della E 350 BlueTEC sono addirittura inferiori ai limiti prescritti dalla EU6 che entrerà in vigore nel 2014.
Oltre alle nuove motorizzazioni, anche il pacchetto BlueEFFICIENCY di Classe E ha contribuito in maniera considerevole all'elevata riduzione dei consumi (fino a 2 litri per 100 chilometri). Ingegneri di ogni area di sviluppo hanno ottimizzato numerosi componenti, riducendo il peso, modificando la configurazione, migliorando la funzione e rendendo più efficiente la gestione energetica, il tutto a vantaggio di un maggior risparmio di carburante.
Risultati consistenti si sono ottenuti nella galleria del vento: con un coefficiente di resistenza aerodinamica Cx pari a 0,25, la nuova Classe E è la berlina con le migliori caratteristiche aerodinamiche nel segmento. Il suo Cx è del 4% inferiore rispetto a quello già ottimo del modello precedente. In pratica ciò si traduce in un risparmio di carburante di circa 0,25 litri ogni 100 chilometri ad una velocità di crociera di 130 km/h.
Tra le diverse misure BlueEFFICIENCY rientrano anche i nuovi pneumatici con una resistenza al rotolamento inferiore fino al 17%, la regolazione di alternatore, pompa di alimentazione, compressore del climatizzatore e servosterzo ai fini di un maggior risparmio energetico, e la funzione ECO start/stop, che spegne il motore della nuova E 200 CGI a regime minimo. Display nel tachimetro visualizzano il livello dei consumi (per 100 chilometri) e segnalano al guidatore quando è opportuno passare alla marcia superiore in modo da mantenere uno stile di guida attento all'ambiente ed ai consumi.

Design di personalità ed equipaggiamenti raffinati
Il rinomato frontale a quattro fari, caratteristico della Classe E, rimane vivo e si adatta all'aspetto complessivamente più possente e dinamico della vettura, richiamato anche dalla mascherina con la cornice cromata tridimensionale. Il sapiente gioco di linee e superfici costituisce uno dei dettami stilistici del moderno design Mercedes. Le superfici vengono definite nella loro ampia dimensione e nella forma concava o convessa da linee decise e marcate. Questa scelta stilistica è stata ulteriormente perfezionata fin nei minimi dettagli sulla nuova Classe E. Le linee delle fiancate diventano quindi degli elementi di raccordo che influiscono sull'intero design della carrozzeria, non solo sul design delle fiancate, ma anche su frontale e coda.
Mercedes-Benz migliora ulteriormente la qualità  degli interni, a cominciare dai sedili, costruiti adottando un procedimento artigianale per l'imbottitura dei sedili particolarmente sofisticato ed assolutamente unico nel panorama automobilistico mondiale, che li rende particolarmente confortevoli. Il nuovo climatizzatore automatico  consente di regolare la temperatura separatamente per lato guida, lato passeggero e vano posteriore (climatizzazione a tre zone) ed offre anche il cosiddetto "clima-style". In altri termini: con il climatizzatore automatico COMFORTMATIC gli occupanti possono selezionare, premendo un semplice pulsante, la modalità di climatizzazione "diffusa", "focalizzata" e "medium", e regolare quindi la portata e la ripartizione dell'aria in funzione del proprio benessere, senza perdere i vantaggi della modalità automatica.
La nuova Classe E è dotata di serie di climatizzatore automatico COMFORTMATIC a due zone.
La nuova Classe E è disponibile in dieci motorizzazioni e tre differenti configurazioni di assetto, ma anche in due versioni di design ed equipaggiamento, dodici combinazioni di cerchi/pneumatici da 16, 17, 18 e 19 pollici, dodici tonalità di colore per gli esterni e sei rivestimenti dei sedili in ben 5 combinazioni cromatiche, per assicurare la massima personalizzazione. Rispetto al precedente modello, la gamma delle modanature è duplicata e presenta ora inserti in legni pregiati lucidi, in legno a poro aperto ed in alluminio.
Già la versione base adotta, ad esempio, cerchi in lega da 16 pollici a 9 razze, inserti in legno «Eucalyptus» o in alluminio (a richiesta) e volante multifunzione a quattro razze rivestito in morbida Nappa e con modanature cromate. Della dotazione di serie fanno parte anche l'impianto infotainment Audio 20 CD con doppio sintonizzatore, lettore CD, otto altoparlanti ed interfaccia Bluetooth per il cellulare. Il display a colori (5,8 o 7 pollici), di chiara lettura e disposto al centro della plancia, può essere comandato comodamente da guidatore e passeggero tramite il Controller sulla consolle.
Per garantire una maggiore possibilità di personalizzazione, la nuova Classe E è disponibile in due versione: ELEGANCE, che come suggerisce il nome stesso si distingue per l'aspetto raffinato grazie anche ad alcuni dettagli come la mascherina cromata con quattro lamelle verniciate in argento metallizzato, i cerchi in lega da 16 pollici a dieci doppie razze, gli inserti in radica o in frassino a poro aperto (a richiesta) e le raffinate luci soffuse «ambient», i cui fotoconduttori circondano plancia e rivestimenti delle porte.
La versione AVANTGARDE si presenta moderna ed innovativa, con dotazioni di serie supplementari tra cui, ad esempio, i proiettori bixeno con Intelligent Light System e luci diurne LED, tecnica LED per tutte le luci dei gruppi ottici posteriori, cerchi in lega da 17 pollici a 5 doppie razze, assetto ribassato, luci soffuse «ambient» e quadro strumenti dal design sportivo. Un'altra caratteristica distintiva di questo modello è il paraurti di particolare configurazione e la mascherina cromata con tre lamelle nere lucide.
Oltre alle versioni di equipaggiamento, anche il pacchetto sportivo AMG ed il pacchetto Exclusive offrono ulteriori possibilità di personalizzazione della nuova Classe E. Il pacchetto sportivo AMG comprende, ad esempio, paraurti e sottoporta AMG, sedili sportivi più avvolgenti, cuciture di contrasto nei sedili e nei braccioli, volante sportivo a quattro razze con comandi del cambio al volante, cielo nero, assetto sportivo con carrozzeria ribassata, dischi freni forati con logo Mercedes e cerchi in lega AMG da 18 pollici.
Il pacchetto Exclusive comprende, tra gli altri, volante in pelle e legno, cielo, rivestimenti dei montanti e alette parasole in Alcantara, sedili, bracciolo e porte in Nappa e plancia impreziosita da raffinate cuciture.

Motorizzazioni: efficienza e bassi consumi
La gamma delle motorizzazioni benzina della nuova Classe E comprende propulsori a 4, 6 ed 8 cilindri con potenze che vanno da 100 kW/136 CV a 386 kW/525 CV. I modelli E 200 CGI ed E 250 CGI montano motori 4 cilindri ad iniezione diretta di nuova progettazione da 1,8 litri di cilindrata e dotati di sovralimentazione turbo e alberi a camme di aspirazione e scarico a fasatura variabile. Nella E 250 CGI (150 kW/204 CV), dotata di cambio automatico a 5 rapporti, la coppia massima raggiunge 310 Nm (oltre il 26% in più rispetto al precedente V6), mentre i consumi, pari a 7,4 litri per 100 chilometri (ciclo di marcia europeo), si sono ridotti di oltre il 20%. Le emissioni di CO2 sono pari a 175 grammi ogni chilometro (dati indicativi). La E 200 CGI (135 kW/184 CV), dotata di serie di cambio manuale a sei marce e di funzione ECO start/stop, consuma soltanto 6,8 litri per 100 chilometri (combinato - ciclo di marcia europeo, dato indicativo) ed emette 159 grammi di CO2 ogni chilometro.
La gamma delle motorizzazioni della nuova Classe E comprende il modello a benzina E 350 CGI ad iniezione diretta (215 kW/292 CV) ed il modello di punta E 500 (285 kW/388 CV). Grazie a mirati interventi di ottimizzazione, il consumo di questi modelli V6/V8 è stato ridotto fino a 0,6 litri ogni 100 chilometri. Di Casa Mercedes- AMG è invece la nuova berlina di punta E 63 AMG da 386 kW/525 CV. I modelli V6 e V8 sono dotati di serie di cambio automatico a sette rapporti e di leva del cambio automatico al volante.
Con tre propulsori a 4 cilindri completamente ridisegnati, Classe E anticipa i tempi anche per quel che riguarda le motorizzazioni diesel. I motori adottano iniezione diretta common rail di ultima generazione, iniettori piezoelettrici rapidi, sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) ancora più efficiente e doppio turbocompressore di nuova concezione, a vantaggio di una erogazione immediata della potenza e di ottime prestazioni. I dati: la E 250 CDI da 150 kW/204 CV e 500 Nm sviluppa una coppia maggiore del 25% rispetto al precedente V6 diesel e consuma circa il 23% in meno di carburante: soltanto 5,3 litri per 100 chilometri (combinato - ciclo di marcia europeo), con emissioni di 139 grammi di CO2 per chilometro.
Il nuovo motore diesel a 4 cilindri è montato anche sulla E 220 CDI da 125 kW/170 CV e sulla E 200 CDI da 100 kW/136 CV; i consumi sono di appena 5,3 litri per 100 chilometri.
Il modello diesel di punta della nuova Classe E è la E 350 CDI con motore a 6 cilindri da 170 kW/231 CV di potenza e consumo di carburante inferiore di 0,5 litri per 100 chilometri rispetto al precedente modello E 320 CDI. Dall'autunno del 2009 sarà disponibile il V6 diesel anche nella versione BlueTEC, dotato della migliore tecnologia attualmente disponibile sul mercato per la depurazione dei gas di scarico. La E 350 BlueTEC eroga 155 kW/211 CV e rispetta le direttive sui gasi di scarico EU6 che entreranno in vigore nel 2014. Tutte le altre motorizzazioni della nuova Classe E rispettano ampiamente la normativa EU5.
I modelli V6 E 350 CDI ed E 350 e la berlina otto cilindri E 500 sono disponibili a richiesta anche con la trazione integrale Mercedes-Benz di ultima generazione che, rispetto alla trazione integrale precedente, si distingue per il maggior rendimento, il minor peso e la compattezza, a vantaggio di una migliore trazione e di un maggiore contenimento di pesi e consumi.

Sicurezza: un punto fermo
La nuova berlina Classe E non si smentisce in fatto di sicurezza rispetto alla versione precedente: con una combinazione unica al mondo di sistemi di protezione ed assistenza alla guida tra i più moderni, sviluppati e progettati, Classe E diventa un compagno di viaggio "intelligente", in grado di "vedere", "percepire", "reagire" prontamente al pericolo ed "agire" autonomamente per evitare un incidente o, quanto meno, ridurne le conseguenze. Adottando questa strategia, il nuovo modello Mercedes protegge non solo i propri occupanti, ma concorre anche in maniera considerevole ad una maggiore sicurezza degli altri utenti della strada.
La nuova Classe E è la prima vettura al mondo a montare proiettori in grado di adeguarsi automaticamente alla situazione del traffico, reagendo automaticamente per non abbagliare gli altri guidatori. Il sistema di assistenza abbaglianti adattivi (disponibile a richiesta) riconosce tramite una telecamera alloggiata sul parabrezza i veicoli illuminati che precedono in senso inverso, o che precedono la vettura, e regola continuamente i proiettori in modo che il cono di luce termini prima delle altre vetture, garantendo così sempre la migliore illuminazione possibile della carreggiata.
Il pacchetto assistenza di guida della nuova Classe E comprende l'Assistenza cambio corsia, già nota sulla Classe S, ed il nuovo sistema antisbandamento che ha il compito di prevenire gli incidenti dovuti alle uscite di corsia. Quando il sistema rileva che lo spostamento di corsia della vettura non è intenzionale, esso provvede a far vibrare il volante in modo da sollecitare una controsterzata da parte del guidatore. Le immagini riprese dalla telecamera sul parabrezza vengono utilizzate anche dal nuovo Speed Limit Assist (a richiesta) per individuare i segnali stradali indicanti i limiti di velocità e visualizzare sul display del tachimetro la velocità massima consentita in km/h.
Il sistema di visione nottura Nightview Plus, già adottato su Classe S, è disponibile a richiesta per la prima volta per la nuova Classe E. Mercedes-Benz ha ulteriormente perfezionato questo sistema, integrandolo con una speciale funzione di rilevamento dei pedoni: la presenza di un pedone sul tratto di strada antecedente la vettura sarà immediatamente evidenziata sul display affinché il guidatore possa riconoscerla ancora meglio.
Grazie ad una tecnologia assolutamente innovativa, la nuova Classe E dimostra una grande sensibilità per il livello di attenzione del suo guidatore e sarà in grado di avvertirlo tempestivamente di fronte a pericolosi segni di affaticamento. Il nuovo Attentino Assist, di serie, è dotato di sensori ad alta sensibiltà che rilevano costantemente più di 70 parametri.
Tra gli equipaggiamenti di serie di Classe E si annovera anche il sistema di protezione preventiva dei passeggeri PRE-SAFE®. Nelle situazioni di guida potenzialmente pericolose, questo sistema attiva di riflesso alcune misure preventive di protezione dei passeggeri, in modo tale che in caso di potenziale impatto cinture ed airbag possano esercitare al meglio la loro azione protettiva.
I collaudati sistemi di assistenza alla guida basati sulla tecnologia radar già adottati sulla Classe S sono ora disponibili a richiesta anche per Classe E. Il sensore radar a lungo raggio, perfezionato, ha una portata di 200 metri (fino ad oggi 150 metri) ed è in grado di eseguire una scansione a medio raggio, grazie alla quale è possibile rilevare ancora meglio fenomeni dinamici come, ad esempio, l'improvviso sbandamento di un veicolo che precede. I due sensori radar a corto raggio, che con il loro angolo di apertura presentano una portata di circa 30 metri, sono stati mantenuti inalterati.

Frenata d'emergenza automatica in caso di grave pericolo di incidente
I sistemi che si avvalgono della tecnologia radar possono assistere il guidatore nelle frenate d'emergenza. I sensori sono infatti collegati con il Brake Assist PLUS che, in caso di pericolo, calcola automaticamente la pressione frenante necessaria per evitare la collisione. Contemporaneamente il guidatore riceve un segnale di avvertimento acustico e visivo. Non appena il guidatore preme il pedale del freno, il sistema attiva immediatamente questa forza frenante ausiliaria.
Se il guidatore non reagisce agli avvertimenti, il sistema interviene con una frenata parziale autonoma e, in un secondo momento, con la massima pressione frenante se il guidatore non ha ancora reagito e l'incidente è inevitabile, riducendo sensibilmente la gravità dell'impatto. Il sistema funziona quindi come una sorta di "zona di assorbimento elettronica".

Cofano motore attivo, sette airbag e PRE-SAFE® di serie
La nuova Classe E è stata sottoposta dall'inizio della fase di sviluppo ad oggi ad oltre 150 crash test ad alta velocità e a più di 17.000 impatti simulati in condizioni realistiche. Il maggiore impiego di leghe di acciaio ad altissima resistenza, sette airbag di serie, pretensionatori, limitatori della forza di ritenuta, poggiatesta attivi e sistemi di fissaggio del seggiolino per bambini ISOFIX, consentono alla nuova Classe E di avere una dotazione in fatto di sicurezza ancora più completa rispetto al modello precedente. Un'altra novità in materia di sicurezza è il cofano motore attivo (di serie) per la sicurezza dei pedoni: In caso di incidente un sistema di molle solleva di 50 mm la parte posteriore del cofano motore in pochi millisecondi per aumentare le dimensioni dello spazio di deformazione. Grazie alla tecnica intelligente adottata per questa soluzione, il guidatore può riportare manualmente il cofano motore attivo nella posizione originaria senza doversi recare in officina.

Sospensioni attive e pneumatiche migliorate per un maggiore comfort
Al pari della sicurezza, da decenni Classe E stabilisce standard di riferimento in anche in termini di comfort, in particolare sui lunghi percorsi. Classe E adotta di serie un autotelaio con un sistema di sospensioni attive più evoluto, che si adatta automaticamente alle diverse condizioni di marcia, rendendo più morbidi gli ammortizzatori nella guida normale, in modo da migliorare il comfort di marcia, e viceversa irrigidendo la taratura degli ammortizzatori nella guida dinamica in curva o nelle rapide manovre di scarto per garantire la massima stabilità della vettura.
Oltre all'autotelaio di serie improntato ad una guida confortevole, è disponibile a richiesta un autotelaio con caratteristiche di ammortizzazione dinamiche ed una carrozzeria ribassata (di serie sulla AVANTGARDE).
Le sospensioni pneumatiche, a richiesta per i modelli V6 e di serie sulla E 500 ed E 500 4MATIC, sono abbinate per la prima volta al sistema di sospensioni a gestione elettronica, che elabora i segnali provenienti da diversi sensori e regola le sospensioni separatamente su ogni singola ruota.

La nuova Classe E sarà disponibile sul mercato europeo nel marzo del 2009.
 



© Riproduzione Riservata.