BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Moto GP/In casa Yamaha riprende la sfida tra Rossi e Lorenzo

Pubblicazione:

Yamaha%20prew%20Phillip_R375.jpg

Fresco del titolo per le squadre conquistato nell'ultima gara a Estoril, il team Fiat Yamaha si appresta ad affrontare la trasferta australiana del Campionato del Mondo della MotoGP. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo che hanno dominato in questa stagione, affrontano il momento della verità: uno dei due vincerà il titolo e con soli 18 punti fra loro, questo fine settimana a Phillip Island potrebbe essere decisivo. Valentino Rossi dopo la delusione di due settimane fa quando, per problemi di aderenza al posteriore, non è riuscito ad essere competitivo ha visto ridursi a 18 i punti di vantaggio su Lorenzo (erano 50 a Indy). Il Campione del Mondo sa, comunque, che può succedere di tutto in tre gare, e quindi sia lui che la sua squadra si preparano a lavorare per garantirsi di non incappare nuovamente nelle difficoltà incontrate in terra portoghese. Per Rossi Phillip Island rimane una delle sue piste preferite: lì è salito sul podio dieci volte in tutte le classi, compresa una imbattuta striscia vincente di cinque anni in MotoGP e due titoli vinti nel 2001 e nel 2004. L'anno scorso è balzato dalla quarta fila per finire in seconda posizione e spera di fare ancora meglio questa volta, visto che non vince sull'Isola dal 2006. Lorenzo ha il morale alle stelle, dopo aver dominato tutte le sessioni di prova in Portogallo ed aver conquistato la vittoria dominando la gara, la quarta della stagione. Il maiorchino grazie a ciò ha drasticamente ridotto il suo distacco nella corsa al titolo e ora sa, pur continuando a dire che l’obiettivo resta il secondo posto, che può giocarsela fino in fondo. Lui, ha differenza di Valentino, nella lotta per il mondiale non ha nulla da perdere.

 

Valentino Rossi

"Estoril è stata una grande delusione, ma dobbiamo guardare le cose positivamente e considerare che in quelle condizioni siamo finiti quarti prendendo 13 punti. So che la Yamaha ha studiato intensamente i dati per capire cosa è andato storto per noi, e ci auguriamo che la situazione a Phillip Island sarà molto diversa. Amo questa pista e vi conservo alcuni dei ricordi più belli della mia carriera, per questo voglio davvero essere al massimo della forma per la gara. E' passato troppo tempo dall'ultima vittoria! Penso che il campionato sarà combattuto fino alla fine con Lorenzo, ma le prossime due piste sono fra le mie preferite ".

 

Jorge Lorenzo

"Sono molto contento, dopo la mia quarta vittoria di quest'anno e ora il mio obiettivo è quello di confermare il secondo posto in campionato in Australia. Ho la possibilità se farò un sacco di punti! Questo è stato il mio obiettivo per tutto l'anno e mi batterò per ottenerlo il prima possibile. Phillip Island è una pista che mi piace, è sempre speciale corrervi e, a mio parere è il circuito più bello del campionato, insieme al Mugello. Guidi a 250 km / h, ma si può ancora vedere il mare e gli uccelli, è incredibile! L'anno scorso non sono riuscito a salire sul podio, ma mi ricorderò sempre del 2007, quando ho vinto con 20 secondi di vantaggio in 250. Tutta la mia squadra è fiduciosa e determinata per ottenere ancora buoni risultati in queste due importanti settimane! "



© Riproduzione Riservata.