BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

F1/Max Mosley in una lettera ai membri Fia: sono pronto per l’addio e per godermi una vita tranquilla

Pubblicazione:

Max%20Mosley%20FIA2_R375.jpg

Max Mosley è pronto per fare il grande passo: in una lettera indirizzata ai membri della Federazione Internazionale dell’Automobile, il presidente più discusso e chiaccherato della storia della F1 si dice pronto a "fare un passo indietro" e godere di una "vita tranquilla". Fra poco più di una settimana, scadrà il suo mandato e il grande capo, come annunciato già da tempo, non intende ricandidarsi alla poltrona di presidente della FIA.

Il 23 ottobre a Parigi sarà quindi deciso il nome del suo sostituto che con ogni probabilità sarà l’ex della Ferrari Jean Todt. Oltre al francese, in lizza per la carica, anche se con scarse probabilità di successo, c’è Ari Vatanen ex pilota Rally. "Auguro al mio successore e alla sua squadra il meglio per il futuro", scrive Mosley “offrirò consigli solo se mi sarà espressamente richiesto".

Sotto la sua presidenza la Federazione ha raggiunto traguardi importanti soprattutto in tema di sicurezza, mentre per quanto riguarda i rapporti con i team, in particolar modo negli ultimi anni, i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Scelte discutibili, azzardate e poco condivise hanno fatto sì che la F1 che Mosley lascia abbia perso la fiducia dei numerosissimi sportivi che la seguono e abbia bisogno di qualcuno che la governi in modo da ridarle credibilità agli occhi dell’opinione pubblica. Il testo integrale della lettera, in lingua inglese, è scaricabile all’indirizzo

http://fia.com/en-GB/mediacentre/pressreleases/FIA/2009/Pages/mm_letter_clubs.aspx



© Riproduzione Riservata.