BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Classe B F-CELL, la prima Mercedes-Benz elettrica

Pubblicazione:

MercedesBenz%20Classe%20B%20F-Cell_R375.jpg
<< Prima pagina

Batteria agli ioni di litio compatta e con elevata capacità di accumulo

L'accumulatore di corrente adottato è una potente batteria agli ioni di litio con tecnologia ad alto voltaggio, che ha un tenore energetico di 1,4 kWh e viene raffreddata attraverso il circuito della climatizzazione. Per la batteria della Classe B F-CELL, Mercedes-Benz si è avvalsa delle esperienze maturate con la tecnologia agli ioni di litio sviluppata per la S 400 HYBRID. I vantaggi della batteria agli ioni di litio sono le dimensioni compatte e la potenza nettamente maggiore rispetto alle batterie al nichel-metallo idruro (NiMH). Rispetto alla tecnologia NiMH, la densità energetica è superiore del 30% e la densità di potenza del 50%. Inoltre, questo tipo di batteria si distingue per un'elevata efficienza di ricarica ed una lunga durata.

 

Intelligente gestione della propulsione per la massima efficienza

Per Classe B F-CELL, Mercedes-Benz ha perfezionato la strategia di funzionamento della trazione elettrica con celle a combustibile. In presenza di temperature esterne particolarmente basse il motore elettrico ricava l'ener-gia elettrica per l'avviamento a freddo sia dalla batteria agli ioni di litio che dal potente sistema di celle a combustibile. In presenza di temperature e-sterne più elevate è sufficiente la corrente della batteria, mentre la cella a combustibile viene attivata in un secondo momento in funzione della potenza assorbita. Durante la marcia la gestione intelligente dell'energia mantiene sempre i valori di esercizio ottimali del sistema F-CELL. La batteria agli ioni di litio compensa le differenze rispetto alla potenza elettrica necessaria in modo dinamico, in base alle diverse condizioni di marcia. In frenata, e non appena si rilascia il pedale dell'acceleratore, il motore elettrico recupera l'energia cinetica trasformandola in energia elettrica che vie-ne accumulata nella batteria. Nelle manovre e nei brevi percorsi, il motore elettrico sfrutta la corrente della batteria. Quando la capacità dell'accumula-tore non è più sufficiente, si attiva automaticamente la cella a combustibile. La gestione intelligente della propulsione stabilisce di volta in volta se utilizzare l'energia elettrica fornita dalla batteria agli ioni di litio, dalla cella a combustibile o da entrambi i sistemi, sempre tenendo conto della massima efficienza e dei vantaggi per il guidatore.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CLICCA  IL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >