BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Citroën C5 con Sistema di Antipattinamento Intelligente

Pubblicazione:


Il Sistema di Antipattinamento Intelligente rappresenta una prima mondiale in termini di motricità e di sicurezza e nasce dall’idea di proporre ai clienti un sistema che permetta, anche solo per qualche giorno all’anno, di guidare in modo facile ed efficace su strade innevate. Tra gli obiettivi era prevista la necessità di realizzare un sistema dal funzionamento da proporre di serie senza ulteriori incrementi di prezzo.
Questa tecnologia permette agli automobilisti poco esperti o già abituati alla guida su strade innevate o ghiacciate di guidare e ripartire, anche con pendenze prossime al 10 %, nei limiti delle leggi della fisica. Il Sistema di Antipattinamento Intelligente ottimizza anche l’aderenza del veicolo in qualunque circostanza, per la massima sicurezza.
Questa caratteristica sarà ancora più apprezzata se il veicolo è equipaggiato di pneumatici da
neve, che, in queste condizioni, offrono reali vantaggi in termini di sicurezza e di efficacia.
Infatti né i 4x4 né i modelli dotati di Sistema di Antipattinamento Intelligente sono in grado di migliorare l’aderenza longitudinale (accelerazione e frenata) senza questi equipaggiamenti speciali.
I veicoli sui cui è previsto un sistema antislittamento tradizionale (ASR) permettono di regolare lo slittamento delle ruote motrici. In condizioni di utilizzo estreme questi sistemi possono impedire al veicolo di avanzare, diventando quindi penalizzanti.
Per migliorare questa situazione, la tecnologia del Sistema di Antipattinamento Intelligente offre una gestione inedita del sistema antislittamento, per permettere a C5 di partire e avanzare in modo efficace su strade innevate o ghiacciate.
Il funzionamento del Sistema di Antipattinamento Intelligente prevede 3 fasi:
1ª fase: rilevazione della richiesta del conducente (accelerazione, angolo delle ruote) e analisi delle condizioni esterne (pendenza, aderenza, spessore dello strato di neve),
2ª fase: acquisizione delle richieste del conducente, confronto con le condizioni reali del terreno e calcolo delle impostazioni da parte del calcolatore, che vengono poi trasmesse al controllo motore e ai freni,
3ª fase: controllo e valutazione dello scarto tra i valori impostati e la risposta del veicolo, per applicare delle correzioni destinate ad avvicinare la richiesta del conducente alla situazione reale.
Il Sistema di Antipattinamento Intelligente permette, su strade bagnate e asciutte, una particolare ripartizione della coppia tra le 2 ruote motrici in curva. Questo permette di ottimizzare l’utilizzo dell’aderenza, per una migliore motricità.
Ad esempio, con forte accelerazione laterale e se il veicolo non si trova in condizioni di sottosterzo, il calcolo dell’impostazione della velocità di regolazione del controllo motore prende come riferimento la velocità della ruota esterna. In questo caso il motore del veicolo non si spegnerà in modo improvviso, come avviene con un ASR tradizionale. Se il veicolo èin sottosterzo, il sistema integra progressivamente la velocità della ruota esterna nel suo calcolo della velocità di riferimento, per controllare il sottosterzo con un’azione mirata sul controllo motore.

 



© Riproduzione Riservata.