BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ Svelata on line la Yamaha YZR-M1 di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Pubblicazione:

yamaha_R375.jpg


Alle ore 12.00 in punto, la Yamaha del Fiat Yamaha Team si è mostrata con i nuovi colori  con cui correrà nella MotoGP 2009. Nella nuova livrea, il bianco spicca sul blu, mentre risaltano in maniera evidente i numeri di gara: il 46 giallo per Valentino Rossi e un inedito 99 rosso per Jorge Lorenzo. Quindi, cambiamenti leggeri, che mantengono una linea di contatto ideale con la versione 2008.
TAKASHI KAJIKAWA, presidente di YAMAHA MOTOR CO., LTD ha inviato un messaggio  a tutto il team: “Sono orgoglioso di poter affermare di aver ottenuto, lo scorso anno, l’obiettivo che ci eravamo prefissati, ossia riconquistare per la prima volta dal 2005 la tripla corona dei titoli piloti, costruttori e team della MotoGP. Tutto ciò è stato possibile grazie al magnifico
sforzo di tutte le persone coinvolte.
Voglio perciò cogliere l’opportunità per ringraziare gli sponsor e tutte le persone che hanno contribuito a raggiungere questo grande traguardo”. Kajikawa ha poi affrontato il delicato momento economico: ”Come sapete, nel 2008 si è anche assistito a un drammatico peggioramento dell’economia mondiale, che ha lasciato Yamaha Motor in una situazione estremamente difficile.
Beninteso, la severità di un ambiente così avverso ha influenzato anche le nostre attività
sportive. In ogni caso, crediamo che la MotoGP sia una competizione importante e speciale
per condividere Kando (eccitazione e grande soddisfazione) con i tifosi della Yamaha sparsi per il mondo, un aspetto che, come “Kando Creating Company”, rappresenta il nocciolo della nostra mission aziendale. Per questo motivo, abbiamo deciso di continuare a partecipare alla MotoGP nel 2009 nonostante ci troviamo di fronte a un contesto economico estremamente duro.
Dato che continueremo il nostro impegno in MotoGP anche nel 2009, spero che potremo
continuare sul supporto e la cooperazione dei nostri sponsor e di tutte le persone coinvolte
in questa grande competizione sportiva”.
Valentino Rossi si dimostra fiducioso: “ho avuto l’occasione di provare il prototipo 2009 sia a Valencia, poco, ma soprattutto a Jerez e sono stato molto veloce: la moto sembra migliorata e sono stato più veloce rispetto alla versione 2008. Sono molto fiducioso, anche se il lavoro è solo all’inizio e dobbiamo usare questi mesi prima di aprile per migliorare ancora la M1 versione 2009.
A Sepang la settimana prossima useremo le due moto, quelle che materialmente saranno le moto che userò in gara, quindi bisogna farci subito amicizia e trovare... un buon feeling. Stiamo lavorando tanto sul motore e stiamo cercando di migliorare l’accellerazione e penso che sia questa l’area in cui dovremo concentrarci di più”.
La nuova Yamaha debutterà con i nuovi colori sin dai test di Sepang del 5 febbraio.

SCHEDA TECNICA YZR-M1
Motore: Raffreddato a liquido, quattro cilindri in linea con albero motore a
croce, quattro tempi.
Potenza: Oltre 200 cavalli (147KW).
Velocità massima: Oltre 320 km/h.
Trasmissione: Cambio a 6 marce estraibile con varie possibilità di scelta
rapporti.
Telaio: Deltabox a doppia trave in alluminio, con varie possibilità
geometriche di angolo di sterzo, interasse, altezza. Forcellone in
alluminio.
Sospensioni: Forcella rovesciata ed ammortizzatore Ohlins, entrambi
con regolazioni di precarico molla, smorzatore idraulico in
compressione ed estensione regolabile ad alte e basse velocità.
Varie configurazioni di leveraggio posteriore disponibili.
Cerchi: Marchesini, diametro 16.5 pollici per ant. e post., disponibili in
varie larghezze.
Pneumatici: Bridgestone, diametro 16.5 pollici per ant. e post., disponibili in
slick, intermedie, bagnato e intagliate a mano.
Freni: Brembo, ant. doppio disco diametro 320mm in carbonio e doppia
pinza con 4 pistoncini contrapposti. Posteriore disco singolo
diametro 220mm in acciaio e pinza con 2 pistoncini contrapposti.
Peso: 148 kg, conforme al regolamento FIM.
 



© Riproduzione Riservata.