BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ Al via i test di Sepang: Capirossi precede Stoner e Valentino

Pubblicazione:

Rossi Sepang_R375.jpg

Dopo la lunga pausa invernale, si ricomincia. La stagione 2009, con i primi test ufficiali della MotoGP che si protrarranno fino a sabato, si può considerare ufficialmente aperta.

E in cima alla classifica dei tempi, questa è la vera notizia, si trova la Suzuki di Loris Capirossi. Per il non più giovanissimo centauro imolese il tempo di 2'01.869 (a tre decimi dal record della pista di Pedrosa) e una prestazione estremamente convincente in sella ad una moto completamente rinnovata sotto tutti gli aspetti: telaio, motore e aerodinamica. A dare ulteriore prova che la nuova Suzuki possa aver fatto il tanto aspettato salto di qualità è il quarto posto dell’altro pilota Suzuki Chris Vermeulen, anche se staccato di quasi un secondo (+0'934).

All’inizio della sessione e per tutta la mattinata, a tener banco è stato il solito duello Rossi Stoner, L'australiano e il Campione del Mondo 2008 hanno occupato per gran parte della giornata le posizioni di testa e hanno terminato, rispettivamente, in seconda e in terza posizione con tempi pressoché simili. L'incidente casalingo del pilota della Fiat Yamaha, che per altro è caduto senza conseguenze anche oggi e le non ancora perfette condizioni del polso di Stoner, hanno consigliato ai due di concludere la giornata anzitempo.

L'attesissimo Dani Pedrosa su Repsol Honda delude in questa prima giornata, lontanissimo dai tempi dei primi (+1'443) concludendo con l'ottava posizione. Davanti a lui le altre due Honda ufficiali di Toni Elias (San Carlo Honda Gresini) e Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e l'immancabile Colin Edwards (Yamaha Tech3) alla prima assoluta con la nuova M1 gommata Bridgestone.

Discreto anche il ritorno alle competizioni di Sete Gibernau (Onde 2000) che chiude nono a quasi due secondi dal miglior tempo, mentre Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha) alla prima uscita con la nuova moto e il nuovo numero in carena completa la top ten.

Per il momento non bene Nicky Hayden, in sella alla Ducati che fu di Melandri, solo 11º, mentre per Niccolò Canepa esordio ancora più difficile: per lui ultimo tempo a 3.4s dal connazionale Capirossi.

 

 

Valentino Rossi

“Sono molto contento perché potevo guidare oggi la moto, malgrado i punti nella mano e nel piede e sono stato anche veloce. Sto bene, provo solo del dolore per le mie ferite. Sono due e profonde, una all'anulare, l'altra alla pianta del piede. Inoltre sono soddisfatto perché il motore è migliorato e mi sento a mio agio con il nuovo telaio. Ci stiamo adattando alle nuove regole delle gomme  e non è poi così male, anche se abbiamo più lavoro da fare. La moto ora deve essere più delicata con gli pneumatici.. Sarà di sicuro una cosa buona per lo spettacolo, perché tutti partiranno allo stesso livello. Questa mattina ho avuto una piccola caduta, quando stavo guidando molto lentamente. Non era così bagnato, ma alcune zone della pista avevano poco grip. Mi sono fermato presto questo pomeriggio perché volevo tenermi in buona forma per domani e dopodomani. Dopo alcuni giri il mio dito faceva male è si è anche gonfiato. Domani proveremo qualcosa di nuovo con l'elettronica e avremo anche bisogno di cambiare il motore, perché quello che oggi è lo stesso utilizzato al test di Jerez e il suo chilometraggio è ormai finito."

 

Casey Stoner

"Questa mattina è stato molto difficile, mi sentivo davvero poco a mio agio con la moto. Il male al polso è ancora tanto e sinceramente mi aspettavo di star meglio, a tre mesi dall’operazione, anche se i tempi sono stati buoni fin dall’inizio…In ogni caso il polso mi da ancora molto fastidio, è debole e mi fa ancora male, soprattutto nelle frenate prima delle curve a sinistra. Non mi permette di fare più di quattro o cinque giri di seguito e non c’è nulla che possa fare adesso, se non sperare che con il tempo le cose migliorino. Sepang è anche una pista molto dura per il fisico e non è certo la migliore per riprendere a guidare dopo un’operazione e tre mesi di stop. Ho preferito non girare troppo per non affaticarmi e spero che domani vada già meglio. Freddy, il nostro fisioterapista, stasera avrà un po’ da fare… la GP9 va bene ed ho lo stesso feeling positivo delle altre due volte che l’ho provata a Barcellona e a Valencia. Il telaio è completamente diverso e dovremo lavorare sul set up per migliorarlo ma è già ad un buon punto anche usando i riferimenti della GP8. L’erogazione del motore è migliorata e adesso abbiamo più coppia che ci aiuta in uscita dalle curve più lente. La Bridegstone anche qui ha portato due mescole che vanno entrambe bene anche se io preferisco la più dura che è un po’ più difficile ma che garantisce più costanza di rendimento "

 

I tempi della prima giornata di test

1. Loris Capirossi (ITA) Rizla Suzuki MotoGP 2'01.869 

 2. Casey Stoner (AUS) Ducati Marlboro Team 2'02.038  

 3. Valentino Rossi (ITA) Fiat Yamaha Team 2'02.324 

 4. Chris Vermeulen (AUS) Rizla Suzuki MotoGP 2'02.803 

 5. Toni Elias (SPA) Team San Carlo 2'02.886 

 6. Andrea Dovizioso (ITA) Repsol Honda 2'03.088 

 7. Colin Edwards (USA) Tech 3 Yamaha 2'03.254 

 8. Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda 2'03.312 

 9. Sete Gibernau (SPA) Grupo Francisco Hernando 2'03.750 

 10. Jorge Lorenzo (SPA) Fiat Yamaha Team 2'03.894 

 11. Nicky Hayden (USA) Ducati Marlboro Team 2'04.002 

 12. Alex De Angelis (RSM) Team San Carlo 2'04.396 

 13. Mika Kallio (FIN) Alice Team 2'04.405 

 14. James Toseland (GBR) Tech 3 Yamaha 2'04.502 

 15. Randy De Puniet (FRA) LCR Honda MotoGP 2'04.882 

 16. Yamaha Test Rider 1 (JPN) Yamaha Factory Racing 2'05.024 

 17. Yuki Takahashi (JPN) Scot Racing Team 2'05.098 

18. Yamaha Tester (Yamaha) 2:05.140 (44)

 19. Niccolo Canepa (ITA) Alice Team 2'05.270 

 

 

I RECORD di SEPANG

Record Ufficiale: Casey Stoner (Ducati – 2007) 2’02.108

Best pole: Valentino Rossi (Yamaha – 2006) 2’00.605



© Riproduzione Riservata.