BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ Doppietta Brawn al GP d’Australia: Button primo davanti a Barrichello e Trulli. Ferrari ko

Pubblicazione:

button_gpaus_mar09_R375.jpg

 

Jenson Button si aggiudica il GP d’Australia, guidando la corsa dal primo all’ultimo giro e porta la sua Brawn GP al successo proprio nella gara d’esordio. Al secondo posto Rubens Barrichello e sul gradino più basso del podio Jarno Trulli partito dalla corsia dei box in ultima posizione. Al via scatta bene Button, che prende subito il comando della corsa, seguito da Vettel: Barrichello parte al rallentatore e si fa superare da entrambe le Ferrari, con Massa che si inserisce al terzo posto, alle spalle di Vettel e Raikkonen in quinta alle spalle di Kubica. Button impone subito il suo ritmo, mentre le Ferrari patiscono l’usura delle gomme morbide e si fermano per il cambio. La gara vive un primo sussulto con l’entrata in pista della Sefety car dopo il botto della Williams di Nakajima. Ne approfittano le Ferrari che si riportano in zona punti. Ma la speranza di vedere le rosse, se non sul podio, almeno a punti, svanisce di li a poco: prima Massa e poi Raikkonen si ritirano per problemi tecnici. Fine della storia. Button mantiene il comando, mentre risalgono di posizione le Toyota e Hamilton con l’unica McLaren rimasta in pista. Un po’ di brividi lo concede il finale, quando Button e Vettel montano le morbide e ne approfitta Kubica che monta le dure. Il polacco della BMW tenta l’attacco a Vettel per la seconda piazza, i due si toccano e devono abbandonare: ne approfittano Barrichello e Trulli che salgono insperatamente sul podio.  Brawn, dunque, padrone assolute della corsa e ad oggi, ricorsi a parte, le monoposto di riferimento per tutti. Ferrari al palo, con un doppio zero da inserire in casella. In gara, almeno la zona a punti era a portata di mano per le rosse, che sono attese al riscatto già domenica prossima in Malesia. Anche perché Hamilton, con una McLaren dalle prestazioni non esaltanti, si porta a casa un quarto posto e punti d’oro. Bene Trulli e le Toyota, sul podio con l’italiano e quinta con Glock. Rimandati Vettel e Kubica. Vetture a posto, un po’ meno i piloti.
 
 
 
L’ordine d’arrivo
1 Jenson Button (Brawn-Mercedes)
2 Rubens Barrichello (Brawn-Mercedes)
3 Jarno Trulli (Toyota)                                    
4 Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes)       
5 Timo Glock (Toyota)                                    
6 Fernando Alonso (Renault)                         
7 Nico Rosberg (Williams-Toyota)     
8 Sebastien Buemi (STR-Ferrari)      
9 Sebastien Bourdais (STR-Ferrari)            
10 Adrian Sutil (Force India-Mercedes)
11 Nick Heidfeld (BMW Sauber)
12 Giancarlo Fisichella (Force India)

13 Mark Webber (RBR-Renault)      



© Riproduzione Riservata.