BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Effetto incentivi: a marzo mercato al +0,24% rispetto allo scorso anno

Pubblicazione:

Nel mese di marzo il mercato italiano delle vetture è ritornato sugli stessi livelli dello scorso anno. Secondo i dati del Ministero dei Trasporti, dopo le flessioni registrate in gennaio (-32,2%) e in febbraio (-24,1%) le immatricolazioni di vetture nuove si attestano questo mese a circa 214.200, pari a +0,24% rispetto a marzo 2008. Il consuntivo di marzo porta il bilancio delle vendite del primo trimestre 2009 a circa 538.700 nuove unità: -19,1% a confronto con il primo trimestre 2008, mentre il calo nel bimestre gennaio-febbraio si attestava al 28,5%.
‘‘Come già previsto da ANFIA, il mercato comincia a rispondere allo stimolo degli ecoincentivi,
ha dichiarato Eugenio Razelli, Presidente dell’Associazione, che hanno prodotto un significativo recupero delle immatricolazioni rispetto ai primi due mesi dell’anno. Visto il buon andamento degli ordini, è probabile che nel mese di aprile si verifichi un ulteriore miglioramento del trend di mercato, soprattutto se, come ci auguriamo, entrerà in funzione il sistema di intervento della SACE per garantire i finanziamenti finalizzati all’acquisto di veicoli incentivati. Il credito al consumo è una componente fondamentale per l’acquisto dei veicoli e il ridimensionamento che ha subito negli ultimi mesi ha contribuito ad amplificare il calo delle vendite’’.
Sulla base di una prima anticipazione del consueto scambio di dati tra ANFIA e UNRAE, gli
ordini a marzo sono risultati pari a 276.000 dunque in crescita del 36% su marzo 2008.
Considerando il primo trimestre 2009, gli ordini complessivi ammontano a 637.000, oltre il 2,5%
in più rispetto a fine marzo 2008.
Le marche nazionali hanno immatricolato nel mese circa 70.100 vetture, registrando una crescita del 6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno e migliorando di 1,8 punti la propria quota di mercato, che passa dal 30,9% di marzo 2008 al 32,7%. Si segnala, in particolare, la crescita delle immatricolazioni di vetture a basso impatto ambientale, in buona parte per effetto degli incentivi all’acquisto.
Nella classifica delle dieci vetture più vendute in marzo, ancora quattro posizioni sono occupate da modelli italiani. Primo e secondo posto rispettivamente per Fiat Punto (17.376 unità) e Fiat Panda (15.589). Confermata in quarta posizione Fiat 500 (9.675), mentre occupa l’ottavo posto Lancia Ypsilon (4.592).
 



© Riproduzione Riservata.