BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ Effetto a catena: dopo la Ferrari anche la Renault minaccia l'addio

Pubblicazione:

team renault_R375.jpg

Era nell’aria ed è puntualmente arrivata. Anche la Renault prende posizione ufficialmente: con una nota, la casa francese impegnata nel mondiale di F1 si allinea alla decisione della Ferrari: “La decisione dellla Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA) di introdurre nuove regole tecniche per la stagione 2010 di Formula 1 ha indotto il gruppo Renault a riconsiderare la relativa iscrizione nel campionato del mondo di Formula 1 FIA dell'anno prossimo. Oggi il sentimento di frustrazione è reale; la Fota ha formulato delle proposte costruttive destinate a ridurre i costi in modo drastico e a entrare in vigore progressivamente tra il 2009 e il 2012.

 

Realizzate dai membri della Fota, sono state ignorate nel loro insieme dalla Fia senza aver consultato i team. Deve essere precisato che, inoltre, gli obiettivi economici fissati dalla Fota sono identici, se non inferiori, a quelli della Fia. Renault crede fermamente che il processo debba essere attuato in modo diverso e che prima debba essere accettato da tutti. Per Renault è estremamente importante che l'amministrazione dello sport sia realizzata consultando tutte le parti in causa (Fia, Fom, Fota) al fine di assicurare un miglior equilibrio tra entrate e spese. Renault è ugualmente dell'avviso che tutti i concorrenti iscritti al Mondiale di F.1 debbano operare sotto una stessa e unica regolamentazione".

 

Il Presidente della squadra di ING Renault F1, Bernard Rey, ha così commentato: "La Renault ha sempre considerato la F1 come il top degli sport motoristici e come il palcoscenico perfetto per mostrare le eccellenze tecniche. Il nostro impegno nel mondo dello sport non viene meno, tuttavia non possiamo sentirci coinvolti in un Mondiale con due differenti livelli di regole. Se queste regole entreranno in vigore, saremo costretti a chiamarci fuori alla fine di questa stagione". „

 

Così Flavio Briatore, team manager della casa francese: "Se le decisioni annunciate dal Consiglio mondiale il 29 aprile 2009 non saranno modificate, non avremo altra scelta che ritirarci dal Mondiale di Formula 1 alla fine del 2009".
 



© Riproduzione Riservata.