BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ A Le Mans Pedrosa beffa Lorenzo e si porta a casa la pole. Terzo Stoner, Valentino apre la seconda fila

Pubblicazione:

Dani Pedrosa_R375.jpg

 

Sul circuito Bugatti di Le Mans finalmente splende il sole e i piloti della MotoGP si danno battaglia per la conquista della pole nel quarto appuntamento mondiale. Alla fine la spunta sotto la bandiera a scacchi Dani Pedrosa. Lo spagnolo della Honda HRC con il tempo di 1'33”974 ha la meglio, per soli 5 millesimi, sul connazionale Lorenzo in sella alla Yamaha Fiat. Terza la Ducati di Casey Stoner. Scalzato all’ultimo dal terzo posto e quindi dalla prima fila Valentino Rossi, alle prese con problemi di setting con la sua Yamaha partirà dalla seconda fila, dove precede la Honda di Andrea Dovizioso e la Yamaha Tech 3 del texano Edwards, a lungo detentore della pole. Terza fila con le due Suzuki di Vermulen e Capirossi che precedono la Hayate-Kawasaki di Marco Melandri autore di una scivolata a metà sessione. Caduta anche per Randy de Puniet che chiude le qualifiche con il 10° tempo. Male l’italiano De Angelis con la Honda del team Gresini, penultimo davanti a Canepa, con la Ducati del team Pramac. Ancora difficoltà per Hyden, nonostante le novità elettroniche portate dalla Ducati, 13°. Già rientrato in Spagna Gibernau, che ha riportato di nuovo la frattura della clavicola, cadendo nelle libere del mattino.
 
Dani Pedrosa: "Sono contento della pole ma non so se domani in gara potremo utilizzare questa combinazione di pneumatici. Di sicuro speriamo che non piova e comunque sarà una gara dura. Fisicamente sto migliorando"
 
Jorge Lorenzo: "E' importante partire dalla prima fila. Non ho fatto la pole per pochissimi millesimi ma l'importante è fare una bella gara domani."
 
Casey Stoner: "E' un buon risultato quello della prima fila. Purtroppo alla fine non avevo la giusta combinazione di pneumatici e visto che mi si è anche chiuso lo sterzo ho preferito non rischiare. Sono comunue contento del setting della moto su una pista che sulla carta non è a noi favorevole."
 
 
La griglia di partenza
1 Dani Pedrosa (SPA Honda Repsol) 1'33”974
2 Jorge Lorenzo (SPA Fiat Yamaha) + 0.005
3 Casey Stoner (AUS Ducati Marlboro) + 0.075
 
4 Valentino Rossi (ITA Fiat Yamaha) + 0.132
5 Andrea Dovizioso (ITA Honda Repsol) + 0.326
6 Colin Edwards (USA Yamaha Tech 3) + 0.356
 
7 Chris Vermulen (AUS Rizla Suzuki) + 0.702
8 Loris Capirossi(ITA Rizla Suzuki) + 0.865
9 Marco Melandri (ITA Kawasaki Hayate) + 1.034
 
10 Randy De Puniet (FRA Honda LCR) + 1.425
11 Toni Elias (SPA Honda Gresini San Carlo) + 1.457
12 James Toseland (GBR Yamaha Tech 3) + 1.550
 
13 Nicky Hayden (USA Ducati Marlboro) + 1.708
14 Mika Kallio (FIN Ducati Pramac) + 1.767
15 Yuki Takaashi (JPN Honda Scot) + 1.800
 
17 Alex De Angelis (RSM Honda Gresini San Carlo) + 1.811
17 Niccolo Canepa (ITA Ducati Pramac) + 2.162


© Riproduzione Riservata.