BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ A Montecarlo Button beffa per soli 25 millesimi la Ferrari di Raikkonen: è Pole

Pubblicazione:

Button Montecarlo_R375.jpg
E’ ancora la Brawn Gp di Jenson Button a prendersi la pole del Granpremio di Monaco che si correrà domani sulle strade del principato con il tempo di 1’14”902: è la quarta pole stagionale per il pilota della ex Honda. Ma la bella novità è che accanto alla monoposto del pilota inglese, scatterà una Rossa di Maranello, quella di Kimi Raikkonen. Qualifiche combattute e ricche di colpi di scena: comincia subito Felipe Massa, che nella Q3 si mette di traverso e urta i guardrail alle piscine, danneggiando, fortunatamente, solo il musetto. Poi è la volta di Lewis Hamilton: il campione del mondo, al volante di una McLaren ritrovata e competitiva, urta le barriere e danneggia la sospensione posteriore. Qualifiche finite per il giovane anglo caraibico che partirà dalla 16ma posizione. Al termine della Q3 fuori clamorosamente le due Toyota e le due BMW, mentre, altrettanto clamorosamente, centrano l’accesso alla Q2 entrambe le Force India di Fisichella e Sutil. Miglior tempo nella Q2 per la Ferrari di Raikkonen, mentre vengono eliminate le due Force India, la Renault di Piquet e le due Toro Rosso. Finale, quindi, da cardiopalma con la Ferrari di Kimi che agguanta la pole provvisoria che deve poi cedere alla Brawn GP di Button per soli 25 millesimi. Seconda fila per l’altra Brawn GP di Barrichello, che oggi festeggiava il suo  37° compleanno, che precede la Red Bull di Sebastian Vettel. Apre la terza fila la Ferrari di Massa davanti a Nico Rosberg su Williams. A completare la top ten Kovalainen con la McLaren, Webber, Alonso e Nakajima che con la Williams accede per la prima volta in carriera alla fase finale delle qualifiche.
Domani, quindi, si prospetta una gara che potrebbe riservare, per la prima volta in questa stagione, un podio per le vetture di Maranello. Stagione, questa, che deve fare i conti con il braccio di ferro tra federazione e costruttori. Ieri, mentre il circus si prendeva un giorno di riposo, gli attori di questa battaglia si sono ritrovati per cercare un accordo che scongiurasse la rottura definitiva. La riunione si è chiusa con un nulla di fatto, ma le parti sembrano ora essere più vicine. "E' stata una riunione costruttiva", ha detto al termine Montezemolo.
 
Le qualifiche
                   Q1              Q2              Q3
1 Jenson Button (GBR-Brawn-Mercedes)           1’15”210    1’15”016    1’14”902
2 Kimi Räikkönen (FIN-Ferrari)                             1’15”746    1’14”514    1’14”927
3 Rubens Barrichello (BRA-Brawn-Merc.)           1’15”425    1’14”829    1’15”077
4 Sebastian Vettel (GER-Red Bull-Renault)         1’15”915    1’14”879    1’15”271
5 Felipe Massa (BRA-Ferrari)                               1’15”340    1’15”001    1’15”437
6 Nico Rosberg (GER-Williams-Toyota)              1’15”094    1’14”846    1’15”455
7 Heikki Kovalainen (FIN-McLaren-Merc.)            1’15”495    1’14”809    1’15”516 
8 Mark Webber (AUS-RBR-Renault)                    1’15”260    1’14”825    1’15”653 
9 Fernando (SPA-Alonso Renault)                       1’15”898    1’15”200    1’16”009 
10 Kazuki Nakajima (JPN-Williams-Toyota)        1’15”930    1’15”579    1’17”344 
11 Sebastien Buemi (SWI-Toro R.-Ferrari)         1’15”834    1’15”833 
12 Nelsinho Piquet (BRA-Renault)                       1’16”013    1’15”837
13 Giancarlo Fisichella (ITA-Force India)             1’16”063    1’16”146     
14 Sebastien Bourdais (FRA-Toro Rosso)          1’16”120    1’16”281  
15 Adrian Sutil (GER-Force India-Merc.)              1’16”248    1’16”545  
16 Lewis Hamilton (GBR-McLaren-Merc.)           1’16”264   
17 Nick Heidfeld (GER-BMW Sauber)                 1’16”264 
18 Robert Kubica (POL-BMW Sauber)                1’16”405
19 Timo Glock (GER-Toyota)                               1’16”548 
20 Jarno Trulli (ITA-Toyota)                                  1’16”788


© Riproduzione Riservata.