BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ Le pagelle di Montecarlo

Pubblicazione:

Jenson Button 10

Questa volta non molla la pole a chicchessia e si invola verso la bandiera a scacchi con piglio autorevole. Non una sbavatura, sempre concentrato: sembra quasi che guidi su dei binari tra le stradine tortuose del principato. Che dire di più? Bravo Button.

 

Rubens Barrichello 9

Soffia la seconda posizione al povero Kimi e la mantiene a denti stretti, soprattutto nelle fasi iniziali della gara. Controlla a dovere chi gli sta dietro, perché, la davanti, per oggi non c’è nulla da fare.

 

Kimi Raikkonen 8

Si sveglia di botto nelle qualifiche, si riaddormenta un pochino alla partenza (colpa delle gomme dure?), facendosi soffiare la seconda piazza e i sogni di vittoria. Comunque è lui che porta la Ferrari sul podio per la prima volta in questa stagione tormentata.

 

Mark Webber 7

Salva l’onore di una Red Bull che soffre il tracciato monegasco. L’australiano dimostra ancora una volta la sua costanza, conducendo una gara senza sbavature e raccogliendo il massimo consentito. Il che gli vale la quarta posizione in classifica. .

 

Sebastian Vettel 4,5

Sembra che la sua Red Bull viaggi con delle saponette al posto delle gomme morbide. Fa da tappo a Massa, poi dopo il cambio gomme, va a sbattere da principiante. Non certo la gara che ti aspettavi dal biondino di talento. Dalla sua la giovane età..

 

Felipe Massa 8

Grinta in abbondanza. Cerca in tutti i modi di passare il lumacone Vettel e commette un errore che gli fa perdere due posizioni. Non ci sta e si adopera in tutti modi, anche saltando letteralmente sui cordoli, per agguantare il podio. Alla fine, ma proprio alla fine, difende la quarta posizione da Webber.

 

Lewis Hamilton s.v.

Gara anonima passata esclusivamente nelle retrovie. L’errore delle qualifiche pesa come un macigno, considerando che il suo compagno di scuderia Kovalainen (4,5) prima del botto viaggiava in zona punti. Se tanto mi da tanto….

 

Toyota 4

Dal podio delle prime gare, che lasciava presagire una stagione al top, al flop di Barcellona e Montecarlo. La squadra ha perso il bandolo della matassa e i piloti fanno quello che possono: si dibattono senza speranza in coda al gruppo.

 

BMW 4

Idem come sopra, con l’aggravante che loro, il podio, l’hanno visto con il solo Heidfeld nella gara in Malesia interrotta per la pioggia.

 

 



© Riproduzione Riservata.