BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ A Barcellona la Ferrari con i doppi diffusori

Pubblicazione:

Sul Circuito di Catalunya questo fine settimana, la Ferrari F60 sarà equipaggiata di un nuovo pacchetto aerodinamico che comprende un nuovo telaio, con modifiche alle ali frontali e posteriori, fra gli altri elementi. In aggiunta agli aggiornamenti previsti, il pacchetto di Barcellona include anche qualche modifica extra, che in origine era stata prevista per le gare in Turchia e in Gran Bretagna, ma che è stata anticipata a questa gara. Certamente, l’aspetto più evidente del nuovo pacchetto è il doppio diffusore. E’ solo il primo tentativo di disegnare una parte che non era prevista nel progetto iniziale, ma che ora è un elemento fondamentale, in accordo con la nuova chiarifica del regolamento su questa componente, che è stata resa nota prima del GP della Cina dalla decisione e dal giudizio della Corte d’Appello. Il nuovo diffusore è stato montato sulla vettura solo la settimana scorsa, quando è stato testato sabato a Vairano, in una sessione di test aereodinamici prevista dal regolamento, con Marc Gene al volante. I risultati iniziali hanno mostrato che la vettura ora produce più carico aerodinamico e che sarà più veloce di quel che abbiamo visto nelle prima parte della stagione. Di quanto sarà più veloce la F60 rispetto alle sue avversarie che hanno usato questa componente prima, a differenza di squadre che, come la Ferrari, l’hanno introdotta in Spagna, è difficile saperlo. Le prime indicazioni verranno dalla sessione di prove libere di venerdì, con tutte le squadre in pista nello stesso momento. Senza contare che, grazie alle nuove regole, questo sarà il più grande sviluppo apportato alla vettura che non è stato provato in pista.
Sistemare il nuovo diffusore posteriore non è stato per niente facile. Gli ingegneri hanno dovuto ridisegnare la maggior parte del sistema elettronico e idraulico sul retro della vettura, in modo da ricollocare le componenti per fare spazio al nuovo diffusore. La riprogettazione è stata più complicata rispetto al disegnare, costruire e montare il nuovo diffusore.
In aggiunta a queste modifiche, un nuovo telaio sarà usato a Barcellona da Kimi Raikkonen. E’ più leggero di quello esistente e la ragione per cui solo Raikkonen lo userà sta nel fatto che, chiaramente, il suo fisico e la sua maggiore altezza significaano che pesa più di Felipe Massa e che quindi è ancora più difficile sistemare il peso aggiuntivo del KERS sulla sua vettura. Questa modifica faceva parte di un programma già pianificato iniziato alla fine del 2008. Rendere il telaio più leggero non ha in alcun modo compromesso l’aspetto della sicurezza e ad ogni modo il nuovo telaio è stato provato nei crash test, che ha superato. E per quanto riguarda il KERS, questo sarà usato ancora in Spagna, dopo tanto lavoro speso per migliorare l’affidabilità di questo sistema fino alla scorsa gara. Con temperature che sono previste molto più fresche rispetto a quelle, estreme, del Bahrain, si spera che l’affidabilità non sarà un problema.
 



© Riproduzione Riservata.