BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

F1/ A Barcellona pole di Button. La Ferrari migliora ed è quarta con Massa. Un errore del box relega Raikkonen in ottava fila

Pubblicazione:

Button Barcewllona_R375.jpg

Di nuovo una Brawn Gp in pole position e di nuovo e quella di Jenson Button. L’inglese beffa all’ultimo giro la Red Bull di Sebastian Vettel con il tempo di 1’20”520 e sdi porta acasa la terza pole stagionale per soli 132 millesimi. In seconda fila si piazzano, rispettivamente l’altra Brawn GP di Barrichello ed una rinata Ferrari con Felipe Massa. Peccato per Raikkonen, eliminato dopo la prima manche: il muretto Ferrari ripete l’errore di valutazione che era costato caro anche a Massa nel Granpremio di Malesia. Considerando sicuro il passaggio alla Q2 del pilota finlandese, la squadra di Maranello lo tiene fermo ai box nelle ultime fasi e per pochi centesimi il ferrarista si vede relegato in 16ma posizione e fuori dai giochi per poter lottare per la pole. Male le McLaren, con Kovalainen 17°, eliminato nella prima fase delle qualifiche e Hamilton 14°, fuori dalla top ten: per la scuderia inglese le tanto attese modifiche non dato i risultati sperati e si prospetta una gara tutta in salita. Terza fila per Mark Webber con la seconda Red Bull e per la prima delle Toyota guidata da Timo Glock, che si piazza davanti al compagno di scuderia Trulli. Prova opaca, dopo la pole ottenuta in Bahrain, per la scuderia giapponese che ha dovuto accantonare alcune modifiche apportate alla monoposto e provate ieri che non hanno sortito l’effetto voluto. Ottavo tempo per la Renault di Alonso, acclamato dal pubblico di casa, mentre chiudono la top ten la Williams di Rosberg e la BMW di Kubica.

Jenson Button: "Ho fatto degli errori, ma poi sono riuscito a fare un giro fantastico ed è andata bene. Però anche la Ferrari ha girato forte. Credo che sarà una corsa equilibrata".

Sebastian Vettel: “Abbiamo una monoposto molto competitiva, sono contento. Mi sono sentito a mio agio nelle qualifiche, volevo essere in pole ma il secondo posto in griglia è comunque ottimo. Rispetto a ieri abbiamo apportato una serie di modifiche che si sono rivelate molto utili. Alcuni componenti sono arrivati all'ultimo momento, il team ha lavorato per tutta la notte e ha fatto cose straordinarie".

Rubens Barrichello: "Mi sono trovato molto bene, sono anche un po' sorpreso dalla mia prestazione nella terza manche delle qualifiche. Comunque sono felice per il risultato e faccio i complimenti a Button, sta andando davvero forte. Io forse sono uscito un po' presto, ma Jenson ha fatto una cosa eccezionale e merita la pole. Direi che abbiamo una buona macchina e siamo lì per lottare".

Felipe Massa: "Sono contento, abbiamo fatto un salto di qualità. C'è ancora tanto da fare, ma sono tornato a lottare con i primi e ringrazio il lavoro fatto da tutto il team".

Kimi Raikkonen: “Pensavo di farcela e non sono voluto uscire. E' stato un errore che ci costerà parecchio in gara. Peccato perché la macchina va, è buona. Sicuramente c'è stato un miglioramento. Ovviamente sono deluso e ora ci aspetta una gara difficile".

Fernando Alonso: “Abbiamo sofferto oggi, ci sarà da soffrire domani. Chiudere domani all'ottavo posto sarebbe positivo. Per ottenere qualcosa in più avremmo bisogno di una gara pazza: ci sono 66 giri, vediamo che succede. Dubito, però, di poter superare le monoposto che partono davanti a noi. Rispetto ai migliori ci manca quasi mezzo secondo, sappiamo bene che in Formula 1 le cose non cambiano dal giorno alla notte".

Lewis Hamilton: "Semplicemente non sono stato abbastanza veloce. Potevo fare di meglio, in gara spero di riuscire ad entrare nei primi dieci. Per diventare competitivi ne servirà di tempo, ne servirà".

 

                                                                                     Q1              Q2               Q3

1 Jenson Button (GBR-Brawn-Mercedes)          1’20”707    1’20”192     1’20”527

2 Sebastian Vettel (GER-Red Bull-Renault)      1’20”715    1’20”220     1’20”660

3 Rubens Barrichello (BRA-Brawn-Merc.)          1’20”08      1’19”954     1’20”762

4 Felipe Massa (BRA-Ferrari)                               1’20”84      1’20”149     1’20”934

5 Mark Webber (AUS-RBR-Renault)                   1’20”89      1’20”007     1’21”049

6 Timo Glock (GER-Toyota)                                  1’20”77      1’20”107     1’21”247

7 Jarno Trulli (ITA-Toyota)                                      1’21”89      1’20”420     1’21”254

8 Fernando (SPA-Alonso Renault)                       1’21”86       1’20”509     1’21”392

9 Nico Rosberg (GER-Williams-Toyota)             1’20”45      1’20”256     1’22”558

10 Robert Kubica (POL-BMW Sauber)                1’20”31      1’20”408     1’22”685

11 Kazuki Nakajima (JPN-Williams-Toyota)      1’20”18      1’20”531

12Nelsinho Piquet (BRA-Renault)                       1’21”28      1’20”604

13 Nick Heidfeld (GER-BMW Sauber)                 1’21”95      1’20”676 

14 Lewis Hamilton (GBR-McLaren-Merc.)         1’20”91      1’20”805 

15 Sebastien Buemi (SWI-Toro R.-Ferrari)        1’21”033    1’21”067

16 Kimi Räikkönen (FIN-Ferrari)                          1’21”291    

17 Sebastien Bourdais (FRA-Toro Rosso)        1’21”300 

18 Heikki Kovalainen (FIN-McLaren-Merc.)        1’21”675 

19 Adrian Sutil (GER-Force India-Merc.)             1’21”742 

20 Giancarlo Fisichella (ITA-Force India)            1’22”204 

 



© Riproduzione Riservata.