BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Moto Gp/A Barcellona di nuovo Lorenzo in pole: beffato Valentino per 13 millesimi.

Pubblicazione:

Lorenzo%20Barcellona_R375.jpg

Jorge Lorenzo conquista la pole nel gran premio di casa, sul circuito di Montmelò a Barcellona. Il pilota di Majorca, sceso in pista con una speciale livrea che rende omaggio al Barcellona vincitore della champions, strappa la prima posizione negli ultimi minuti, a Valentino Rossi, fino ad allora saldamente al comando. Lorenzo ha chiuso le qualifiche con il tempo di 1'41”974 lasciandosi alle spalle l’altra Yamaha di Rossi per soli 13 millesimi e la Ducati di Stoner a 452 millesimi. In casa Ducati sono state apportate importanti novità tecniche, per renderla più digeribile a tutti I piloti che la guidano. Nonostante questo, il pilota australiano è apparso in difficoltà anche nelle libere e il distacco dai primi due, testimonia lo scarso feeling con la sua Ducati incontrato da Casey sul tracciato di Barcellona. Buona, invece, la prestazione di Kallio, che con la Ducati del team Pramac, chiude la top ten. Aprirà la seconda fila un ottimo Dovizioso con la Honda HRC che precede Elias, anch’esso su una Honda e precisamente quella del team Gresini. Finalmente una buona qualifica per lo spagnolo, la cui sella, unitamente a quella del suo compagno di squadra De Angelis, oggi solo 14°, non è più molto sicura in previsione 2010. Chiude la seconda fila la Yamaha Tech 3 di Colin Edwards. Male le Suzuki, che si presentavano sul circuito catalano con un nuovo motore: solo 11° Loris Capirossi, appena davanti al compagno di squadra Vermulen. Male Melandri con la Hayate, 17° e Niccolò Canepa 18° con la Ducati. Discorso a parte per il povero Pedrosa che partirà dalla terza fila con l’ottavo tempo, vistosamente in difficoltà a causa della piccola frattura alla testa del femore. Lo spagnolo, vincitore lo scorso anno qui a Barcellona, è caduto nuovamente verso la fine delle qualifiche, complicandosi ulteriormente la vita. Vedremo se domani tenterà l’impresa di correre il gran premio: se lo facesse, la sua sarebbe quasi come una vittoria.

 

Jorge Lorenzo "Sono molto felice, questa è la mia prima pole in MotoGP qui a Barcellona. E' stato faticoso perché avevamo dei problemi con il traction control che funzionava troppo. Poi l'abbiamo modificato ed è andata meglio. Adesso dobbiamo sfruttare la situazione favorevole per andar forte anche domani!"

 

Valentino Rossi "Sono molto contento di come abbiamo lavorato in questo week-end. Anche oggi abbiamo apportato delle modifiche per la gomma morbida ed ho perso la pole per poco. Sono comunque contento per il grande passo avanti. Domani penso che saremo competitivi."

 

Casey Stoner "Domani proveremo ad essere lì davanti ma sarà più difficile rispetto al Mugello. Potremmo avere dei problemi a fine gara con le gomme e potrebbe essere una gara serrata. Faccio i complimenti a Lorenzo e Rossi perché sono andati molto forte."

 

La griglia di partenza

1 Jorge Lorenzo (SPA Fiat Yamaha) 1'41”974

2 Valentino Rossi (ITA Fiat Yamaha) + 0”013

3 Casey Stoner (AUS Ducati Marlboro) + 0”452

4 Andrea Dovizioso (ITA Honda Repsol) + 0”620

5 Toni Elias (SPA-Honda Gresini San Carlo) + 1”165

6 Colin Edwards (USA Yamaha Tech 3) + 1”194

7 Randy De Puniet (FRA Honda LCR) +1”201

8 Dani Pedrosa (SPA Honda Repsol) + 1”233

9 James Toseland (GBR Yamaha Tech 3) + 1”259

10 Mika Kallio (FIN Ducati Pramac) + 1”362

11 Loris Capirossi(ITA Rizla Suzuki) + 1”391

12 Chris Vermulen (AUS Rizla Suzuki) + 1”437

13 Nicky Hayden (USA Ducati Marlboro) + 1”440

14 A. De Angelis (RSM-Honda Gresini) + 1”448

15 Sete Gibernau (SPA-Ducati Hernando) + 1”740

16 Yuki Takaashi (JPN Honda Scot) + 1”803

17 Marco Melandri (ITA Kawasaki Hayate) + 1”818

18 Niccolo Canepa (ITA Ducati Pramac) + 2”017

19 Gabor Talmacsi (HUN- Honda Scot) + 3”859



© Riproduzione Riservata.