BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ In Turchia Sebastian Vettel beffa Button e riporta la Red Bull in pole

Pubblicazione:

Vettel Turchia_R375.jpg

Seconda pole position stagionale per il tedesco della Red Bull Sebastian Vettel, che sul circuito semideserto dell’Istanbul Park, con il tempo di 1’28”316, si mette dietro la Brawn Gp del leader della classifica, l’inglese Jenson Button. Il pilota della Red Bull, già nella Q2, dove le vetture viaggiano scariche di carburante, aveva dimostrato di avere una vettura al top, leggermente superiore alle due Brawn GP. In seconda fila partirà Rubens Barrichello che ha preceduto l’altra Red Bull affidata a Mark Webber. Terza fila per la prima delle Ferrari, quella di Kimi Raikkonen, che chiude con il sesto tempo, preceduto in griglia dalla Toyota dell’italiano Jarno Trulli, a conferma che, questa volta, le modifiche apportate alla sua monoposto hanno portato dei risultati. Tanto, comunque, ce l’ha messo il pilota, visto che il suo compagno di scuderia Glock, si è fermato alla Q2 e partirà in settima fila con il 13° tempo. Quarta fila per l’altra Ferrari affidata a Felipe Massa: Il brasiliano, vincitore qui degli ultimi tre Granpremi disputati, partirà al fianco della Renault di un combattivo Alonso, autore di un testacoda spettacolare nel corso delle qualifiche. Chiudono la top ten la Williams di Nico Rosberg e la BMW di Kubica in lenta ripresa. Ancora in grande difficoltà le McLaren con Lewis Hamilton fuori subito alla Q3: con il sedicesimo tempo partirà in ottava fila dietro addirittura alla Force India di Adrian Sutil, ancora una volta protagonista nell’impresa di centrare la Q2. Male anche le due Toro Rosso sistemate in fondo al gruppo in compagnia della Force India di Fisichella e alla Renault di Nelsino Piquet: qualifiche da dimenticare per il giovane brasiliano, uscito di pista con la sua Renault e rimasto intrappolato con la sua monoposto nella sabbia delle vie di fuga.

 

I tempi delle qualifiche

                                                                                          Q1              Q2              Q3

1 Sebastian Vettel (GER-Red Bull-Renault)         1’27”330    1’27”016    1’28”316

2 Jenson Button (GBR-Brawn-Mercedes)           1’27”355    1’27”230    1’28”421

 

3 Rubens Barrichello (BRA-Brawn-Merc.)           1’27”371    1’27”418    1’28”579 

4 Mark Webber (AUS-RBR-Renault)                    1’27”466    1’27”416    1’28”613 

 

5 Jarno Trulli (ITA-Toyota)                                    1’27”529    1’27”195    1’28”666 

6 Kimi Räikkönen (FIN-Ferrari)                             1’27”556    1’27”387    1’28”815 

 

7 Felipe Massa (BRA-Ferrari)                               1’27”508    1’27”349    1’28”858 

8 Fernando (SPA-Alonso Renault)                       1’27”988    1’27”473    1’29”075 

 

9 Nico Rosberg (GER-Williams-Toyota)              1’27”517    1’27”418    1’29”191

10 Robert Kubica (POL-BMW Sauber)                1’27”788    1’27”455    1’29”357

 

11 Nick Heidfeld (GER-BMW Sauber)                  1’27”795    1’27”521

12 Kazuki Nakajima (JPN-Williams-Toyota)        1’27”691    1’27”629  

 

13 Timo Glock (GER-Toyota)                               1’28”160    1’27”795

14 Heikki Kovalainen (FIN-McLaren-Merc.)          1’28”199    1’28”207

 

15 Adrian Sutil (GER-Force India-Merc.)              1’28”278    1’28”391   

16 Lewis Hamilton (GBR-McLaren-Merc.)           1’28”318

 

17 Nelsinho Piquet (BRA-Renault)                       1’28”582   

18 Sebastien Buemi (SWI-Toro R.-Ferrari)         1’28”708     

 

19 Giancarlo Fisichella (ITA-Force India)             1’28”717        

20 Sebastien Bourdais (FRA-Toro Rosso)          1’28”918

 

 



© Riproduzione Riservata.