BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ Laguna Seca: Pedrosa vince a sorpresa, poi Rossi e Lorenzo. Quarto Stoner

Pubblicazione:

MOTO GP - Il Gran Premio di Motogp che si e’ disputato sul circuito di Laguna Seca ha visto trionfare Daniel Pedrosa, in una gara che ha aggiunto ai tre moschettieri (Valentino Rossi - Casey Stoner - Jorge Lorenzo), un terzo combattente, che dall’inizio e’ partito velocissimo lasciandosi tutti dietro.

 

Solita partenza a razzo per il pilota della Honda, che si mette in testa. Dietro Casey Stoner e Valentino Rossi che si danno battaglia, anche per cercare di recuperare i metri che li distanziano dal pilota in testa. Ma Jorge Lorenzo non rimane certo li’ a guardare. Dopo una partenza un po’ titubante, eccolo di nuovo sotto, appiccicato ai piloti di testa, per cercare di recuperare il tempo perso, sorpassando Casey Stoner e attaccando Valentino Rossi. Una brutta manovra del pilota catalano, pero’, manda in fumo il tentativo di superare il compagno di squadra.

 

Daniel Pedrosa imposta un ritmo sull’1.22 basso e 1.21 alto, che non sarebbe neanche un grandissimo ritmo, ma i suoi inseguitori non riescono a fare meglio. Il pilota spagnolo e’ in grado di gestire alla perfezione il distacco dagli avversari. Al penultimo giro il centauro della Honda passa il traguardo con 2 secondi di vantaggio su Rossi. Ma nell’ultimo giro, dopo una gara velocissima, Pedrosa sembra rallentare e Valentino Rossi gli e’ subito sotto. Il pilota spagnolo rischia cosi’ di buttare all’aria una gara perfetta: tanto che nell’ultima staccata il Dottore ci prova, senza riuscirci pero’. Se ce l’avesse fatta anche questa volta, sarebbe stata un’impresa epica.

 

Alla fine, Daniel Pedrosa primo, Valentino Rossi secondo, Jorge Lorenzo a completare il podio, seguito dall’australiano Casey Stoner. Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, Andrea Dovizioso e Loris Capirossi non hanno terminato il Gran Premio, mentre gli altri tre in pista occupano le ultime tre posizioni della classifica: nell’ordine, Marco Melandri, Alex De Angelis e Niccolo’ Canepa, rispettivamente decimo, undicesimo e dodicesimo.

 

Per il resto, la gara e’ stata caratterizzata da una griglia di partenza davvero molto esigua: pochi i piloti partenti, per alcune defezioni, al traguardo ne arrivano solamente dodici, causa molte cadute in pista. Uno spettacolo un po’ triste, a dire il vero: siamo abituati troppo bene con il gruppone ben nutrito della Superbike!

 

Ecco la classifica finale del Gran Premio degli Stati Uniti d’America:

 

1 D. PEDROSA SPA Repsol Honda Team 44'01.580
2 V. ROSSI ITA Fiat Yamaha Team + 0.344
3 J. LORENZO SPA Fiat Yamaha Team + 1.926
4 C. STONER AUS Ducati Team + 12.432
5 N. HAYDEN USA Ducati Team + 21.663
6 T. ELIAS SPA San Carlo Honda Gresini + 22.041
7 C. EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 + 30.201
8 C. VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP + 32.857
9 R. DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP + 40.325
10 M. MELANDRI ITA Hayate Racing Team + 48.028
11 A. DE ANGELIS RSM San Carlo Honda Gresini + 48.810
12 N. CANEPA ITA Pramac Racing + 1'18.531

 

(Fonte: derapate.it)


© Riproduzione Riservata.