BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOTO GP/ Rossi cade ma fa il record: sua la pole a Brno

Pubblicazione:

Rossi%20box%20Brno_R375.jpg

Valentino Rossi trova la quarta pole stagionale sul circuito di Brno, dove lo scorso anno vinse mettendo una bella ipoteca sul Campionato del Mondo. L'italiano della Yamaha riesce anche nell'intento di migliorare il record, già suo per altro, di 46 millesimi con il tempo di 1'56”145. Una caduta negli ultimi secondi della prova rovina la prestazione del Campione del Mondo in carica che precede il compagno di squadra Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa con la Honda ufficiale. Qualifiche dominate fino alla fine da Jorge Lorenzo, imprendibile per tutti con gomme a mescola dura. Il pilota maiorchino, quando si comincia a girare con le morbide per ottenere il tempo, non si trova a suo agio e decide di ritornare alle dure: ne approfitta Valentino che, a differenza di Lorenzo, sembra viaggiare meglio con le morbide e che piazza il suo giro veloce conquistando la quarta pole stagionale. Toni Elias in sella alla Honda del team Gresini conferma il suo stato di forma con la quarta piazza in sella alla sua RC212V con specifiche ufficiali. Colin Edwards con la Yamaha Monster Tech3 e Andrea Dovizioso, Repsol Honda, completano la seconda fila, con il texano ultimo al di sotto della barriera dell'1'57. Entrambe le Ducati ufficiali nella top ten con Hayden e Kallio rispettivamente in 8ª e 10ª posizione. Bene Canepa 12º, male invece Melandri solo 15º. Oltre a quella di Valentino, caduta anche per Mika Kallio senza conseguenze per il finlandese.

 

La griglia di partenza

1 Valentino Rossi (ITA Fiat Yamaha) 1'56”145

2 Jorge Lorenzo (SPA Fiat Yamaha) + 0”050

3 Dani Pedrosa (SPA Honda Repsol) + 0”383

 

4 Toni Elias (SPA-Honda Gresini San Carlo) + 0”672

5 Colin Edwards (USA Yamaha Tech 3) + 0”809

6 Andrea Dovizioso (ITA Honda Repsol) + 0”963

 

7 A. De Angelis (RSM-Honda Gresini) + 1”630

8 Nicky Hayden (USA Ducati Marlboro) + 1”658

9 Loris Capirossi(ITA Rizla Suzuki) + 1”666

 

10 Mikka Kallio (FIN-Ducati Marlboro) + 1”849

11 Chris Vermulen (AUS Rizla Suzuki) + 1”942

12 Niccolo Canepa (ITA Ducati Pramac) + 2”063

 

13 Randy De Puniet (FRA Honda LCR) + 2”153

14 James Toseland (GBR Yamaha Tech 3) + 2”186

15 Marco Melandri (ITA Kawasaki Hayate) + 2”332

 

16 Michel Fabrizio (ITA-Ducati Pramac) + 2”535

17 Gabor Talmacsi (HUN-Honda Scot) +2”604



© Riproduzione Riservata.