BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Opel: anteprima Astra e Ampera, la family car elettrica

Pubblicazione:

Opel%20Francoforte_R375.jpg

La nuova generazione Astra

La nuova Astra a cinque porte ha uno stile sportivo e debutta con una gamma di otto motorizzazioni che vantano un miglioramento del 12% nei consumi di carburante rispetto all’attuale generazione. La nuova Astra introduce nella classe delle compatte molti aspetti di comfort e sicurezza che, analogamente, erano stati introdotti per la prima volta nel segmento delle vetture medie dalla Insignia. Tecnologie straordinarie, quali un nuovo telaio “meccatronico”, i sistemi di illuminazione più avanzati, una telecamera frontale che riconosce i segnali stradali e una tipologia di sedili che offre la massima ergonomia, saranno tutte disponibili sulla nuova Astra a prezzi molto interessanti.

 

L’elettrica Opel Ampera: quattro posti, un bagagliaio capiente, zero preoccupazioni

Anche la Opel Ampera, elettrica a cinque porte e quattro posti, è esposta allo stand Opel nella Hall 8. Un’auto da famiglia che condivide il DNA stilistico con l’Astra e la Insignia, Auto dell’Anno 2009 in Europa, utilizza una rivoluzionaria tecnologia di propulsione elettrica, chiamata Voltec, differente dai sistemi di propulsione elettrica convenzionali: è infatti l’elettricità la sua fonte primaria di energia, mentre la benzina è impiegata per generare energia elettrica. Questo permette all’Ampera di superare i problemi legati all’autonomia limitata delle auto elettriche tradizionali. La Opel, nel centro di prove di Dudenhofen, ha iniziato i test di due “muletti” della Ampera, in linea con la tabella di marcia che prevede di avviare la produzione verso la fine del 2011 di questo E-REV; veicolo elettrico ad autonomia estesa “extended range”, a 4 posti.

 

Corsa da 98 g/km di CO2 e Astra da 109 g/km: i prossimi arrivi nella gamma ecoFLEX

Nel gennaio 2010, inoltre, Opel introdurrà una nuova variante ecoFlex della Corsa che emetterà soli 98 g/km di CO2, la prima Opel ad attestarsi sotto quota 100 grammi. L’obiettivo successivo nella gamma ecoFLEX, previsto per la prossima primavera, sarà una Astra che emetterà soli 109 g/km.

A Francoforte Opel introduce una nuova motorizzazione da 96 kW/130 CV nella gamma Insignia ecoFLEX, che unisce consumi molto ridotti, 5,2 litri/100 Km, a prestazioni eccellenti (fino a 320Nm di coppia), il tutto ad un prezzo interessante. Disponibile in versione berlina e Sports Tourer, questa nuova versione della Insignia ecoFLEX si affianca al modello da 160 cv (unica versione disponibile in Italia) e risulta particolarmente interessante sia per i privati, sia per le flotte, soprattutto in quei Paesi europei dove sono in vigore ecoincentivi. La tecnologia Start/Stop sarà introdotta in tutta la gamma Opel A partire dalla fine del 2010, la Opel inizierà ad introdurre la tecnologia Start/Stop su tutta la sua gamma, un programma che sarà completato entro 24 mesi. Si tratta solo di uno dei molti segnali – dal rivoluzionario veicolo elettrico ad autonomia estesa Ampera, fino all’offerta della gamma completa di modelli ecoFLEX – che mostrano l’impegno di Opel nel rendere accessibili a tutti le più recenti tecnologie amiche dell’ambiente. La tecnologia Start/Stop fa risparmiare energia spegnendo il motore quando il veicolo è fermo, per esempio ad un semaforo. Il motore si avvia automaticamente quando il guidatore preme il pedale della frizione.

 

Opel Insignia OPC: la più potente di sempre

Opel lancia anche la sua più potente auto di serie di sempre, la Insignia OPC. Il suo motore V6 da 2,8 litri eroga 239 kW/325 cv e 435 Nm di coppia. La Insignia OPC è ricca di soluzioni ad alta tecnologia, come la trazione integrale autoadattativa e il differenziale posteriore a slittamento limitato abbinato al sistema elettronico di ammortizzazione Opel FlexRide.



© Riproduzione Riservata.