BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ Massa: "Dalla Ferrari un sostegno incredibile"

Pubblicazione:

<< Prima pagina

Interrogato su come fosse cambiata la sua vita dopo essere diventato padre Felipe ha così risposto: "L'arrivo di mio figlio ha reso la mia vita speciale, ma non ha modificato il mio modo di vivere le corse. Quando mi siedo in macchina non penso alla famiglia, solo quando rientro nel garage mi ricordo di essere padre. Dicono che si perde un secondo al giro per ogni figlio? Un campione come Schumacher ha vinto molto anche con due figli..."

Per il pilota brasiliano la decisione di Michael di tornare alle gare con la Mercedes non influenzerà il loro rapporto: "Michael è un amico ed è stato un compagno di squadra importante per crescere e migliorare, lontano dalle gare l'amicizia rimane ma in pista sarà un avversario da battere come gli altri. Difficile dire se abbia fatto la cosa giusta perché non so cosa si prova a fermarsi dopo una vita passata a correre. Secondo me il suo ritorno farà bene a questo sport, lui è un grande talento e penso possa essere competitivo da subito. Sarà strano vederlo correre con un'altra squadra dopo tutti gli anni passati in Ferrari, anche se non c'erano le condizioni perché lui tornasse."

Due parole le ha riservate anche a Valentino Rossi: circa l’eventualità di una terza vettura messa a disposizione per il pilota di Tavullia, Felipe a così risposto: "una terza Ferrari con Valentino? Sarebbe bello, divertente. Se arriverà sarà il benvenuto". A proposito delle modifiche regolamentari questa è l'opinione di Massa: "Le gare senza rifornimento rappresentano un cambiamento importante. Da parte nostra, stiamo lavorando intensamente con la Shell per migliorare per quanto possibile i consumi senza penalizzare la prestazione. La strategia della gara dipenderà molto dalla posizione di partenza. In certe situazioni sarà importante essere aggressivi nei primi cinque giri per guadagnare posizioni oppure, in altre, adottare una tattica più attendista: dipenderà molto dalle circostanze."

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >