BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Countryman, una Mini per quattro

Pubblicazione:

Mini%20Countryman_R375.jpg

Grazie agli elementi clip-in che vengono fissati secondo le singole esigenze, è possibile suddividere liberamente le vaschette portaoggetti e avere sempre a portata di mano tutto il necessario durante il viaggio. Inoltre, il Center Rail crea un originale legame stilistico e funzionale tra i sedili anteriori e la zona posteriore. La Mini Countryman è equipaggiata di serie con quattro sedili; in alternativa, un divanetto posteriore a tre posti è disponibile come optional senza sovrapprezzo. Assicurando uno spazio generoso alla testa, alle gambe e alle spalle, gli interni offrono comfort anche nei viaggi lunghi. I sedili posteriori sono spostabili separatamente in direzione longitudinale e gli schienali sono ribaltabili così da aumentare il volume del bagagliaio da 350 fino a 1.170 litri.

 

Attenta ai consumi con motorizzazioni di nuova generazione

Al momento del lancio della MINI Countryman saranno offerti tre motori a benzina e due diesel. Tutti i propulsori fanno parte di una nuova generazione di motori, ottimizzata utilizzando il know-how di sviluppo di BMW Group, e soddisfano le norme antinquinamento Euro 5 e ULEV II. La gamma di potenza varia dai 66 kW/90 CV della MINI One D Countryman fino ai 135 kW/184 CV della MINI Cooper S Countryman. Per la prima volta, sul motore quattro cilindri a benzina 1,6 litri del modello top di gamma un turbo compressore Twin-Scroll e l’iniezione diretta di benzina sono stati abbinati al comando valvole variabile; questa soluzione tecnica definisce la migliore relazione tra potenza e consumo di carburante nella categoria di cilindrata di appartenenza. Inoltre, a ogni modello sono state applicate ampie misure di riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, come ad esempio il recupero dell’energia frenante, la funzione Auto Start Stop, l’indicatore del punto ottimale di cambiata e il controllo dei gruppi secondari in base al fabbisogno.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA MINI COUNTRYMAN CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >