BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SBK/ Ducati e Suzuki alla prima. In ombra Max Biaggi

Pubblicazione:

Superbike%20Phillip%20Island_R375.jpg

Lo sport delle due ruote è partitro alla grande con il mondiale Superbike. Gara 1 ha regalato una lotta serrata per la vittoria c tra la Suzuki di Haslam e la Ducati di fabrizio, tanto serrata da richiedere il photo finish per assegnare la vittoria. Ha tentato l'impossibile nell'ultimo giro Michel Fabrizio per cercare di conquistare la vittoria ma non c'è riuscito per un soffio. Il fotofinish ha, infatti, assegnato meritatamente il primo posto a Leon Haslam che ha guidato per tutta la gara conquistando così la prima vittoria in Superbike della sua carriera. Il distacco tra i due piloti (4 millesimi) è stato il più basso nella storia della Superbike: il precedente era quello tra Fogarty e Edwards nel 1999 a Monza con 5 millesimi. Il ventiseienne pilota di Derby ha controllato con la sua Suzuki per tutti i 22 giri della corsa Fabrizio e Haga che lo tallonavano da vicino, pronti ad approfittare di qualsiasi passo falso. Interessante lotta anche per la quarta posizione con un gruppo di piloti composto da Rea, Biaggi, Guintoli, Checa e Smrz giunti nell'ordine, mentre Camier che si era inserito per alcuni giri, è stato vittima di un "lungo" che lo ha fatto scivolare fino all'11° posto.

Gara1

1 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 34'13.435 (171,442 kph) 

2 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 0.004 

3 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 0.769 

4  Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 10.201 

5 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 10.782 

6 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 11.079 

7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 11.208 

8 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 16.522 

9 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 20.291 

10 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 26.352 

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA GARA DI PHILLIP ISLAND CLICCAIL PULSANTE >> QUI SOTTO

 



  PAG. SUCC. >