BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO/ Montezemolo alla BBC: A fine anno in India e presto una 12 cilindri aperta

Pubblicazione:

Ferrari Montezemolo BBC_R375.jpg

Nella mattinata di ieri il Presidente di Ferrari Luca di Montezemolo, a Londra per una serie di meeting di lavoro, ha incontrato alcuni giornalisti della BBC che lo hanno intervistato per i vari programmi radio e tv dell’emittente britannica. Tra i principali temi trattati il ruolo di Ferrari nell’industria mondiale automobilistica e gli scenari futuri del settore a fronte degli impegni relativi alla riduzione di consumi ed emissioni.

“Ferrari è sinonimo di emozioni di guida, bellezza del design e continua innovazione tecnologica, caratteristiche condivise da tutti i nostri modelli. La costante ricerca dell’innovazione – ha aggiunto Montezemolo – riguarda anche la riduzione delle emissioni e già ad oggi abbiamo raggiunto notevoli risultati che continueranno a migliorare nel tempo. Abbiamo presentato una innovativa soluzione per un 12 cilindri ibrido utilizzando l’esperienza acquisita in F1 con il dispositivo KERS”.

I giornalisti della BBC hanno inoltre evidenziato la costante crescita nelle vendite della Casa di Maranello e l’ottima tenuta della produzione nell’anno della crisi mondiale, una tendenza che, come Montezemolo ha spiegato, “non cambia la strategia dell’azienda di costruire meno vetture di quanto il mercato ne richieda” a difesa dell’esclusività del marchio. A questo proposito, Montezemolo ha annunciato l’ingresso della Ferrari in India entro la fine del 2010, a conferma del ruolo cruciale rivestito dai mercati emergenti per il Cavallino Rampante, le cui vetture sono esportate per oltre il 90%.”

Quella tratteggiata dal suo Presidente è dunque una Ferrari al passo con i tempi e con le esigenze del mercato, consapevole ed orgogliosa della sua tradizione ma capace di guardare al futuro per rinnovarsi continuamente.

 

Per continuare a leggere l’articolo, clicca il pulsante >> qui sotto

 



  PAG. SUCC. >