BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AUTO/Mercedes Classe CL: esclusiva senza limiti

Design ulteriormente perfezionato, interni eleganti, finiture impeccabili, equipaggiamenti esclusivi ed una dotazione tecnologica all'avanguardia: Classe CL si conferma un vero capolavoro all’interno del segmento dei coupé di prestigio. Nuovo anche il propulsore V8 Biturbo da 320 kW (435 CV) di CL 500 BlueEFFICIENCY

Mercedes Classe CL_R375.jpg (Foto)

Con la nuova generazione di Classe CL, la Casa di Stoccarda pone al centro dell'attenzione i consumi di carburante e le emissioni anche nel segmento dei coupé più esclusivi. La disponibilità, unica nel segmento, dei più moderni sistemi di assistenza alla guida basati su videocamere e radar, tra cui i nuovi Active Lane Keeping Assist e Active Blind Spot Assist, rende Classe CL una "compagna di viaggio pensante”, sempre pronta a collaborare con il guidatore. L'autotelaio modificato Active Body Control (ABC) con stabilizzazione della vettura in presenza di vento laterale e lo sterzo diretto concorrono anch'essi a rendere la guida più piacevole e sicura. I

Un design elegante che comunica forza e sicurezza

L'aspetto esteriore della nuova Classe CL è caratterizzato dalle linee tese del cofano motore, dal look dinamico della mascherina del radiatore e dal taglio arcuato dei gruppi ottici, particolari stilistici che sottolineano con sapiente discrezione le linee eleganti e possenti di questa vettura. Cambia il paraurti anteriore che adesso è dotato di una modanatura cromata e tre aperture mentre nelle prese d'aria laterali per il raffreddamento dei freni è integrato un listello luminoso con cornice cromata che alccoglie le luci diurne. I gruppi ottici offrono una tecnologia esemplare, grazie all'Intelligent Light System (ILS) di serie ed al sistema di assistenza abbaglianti adattivi. La nuovissima tecnologia LED adottata per gli indicatori di direzione e le luci di posizione conferisce alla vettura un'immagine moderna.

 

Per continuare a leggere l’articolo, clicca il pulsante >> qui sotto