BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NUOVO MAGGIOLINO Video Volkswagen presenta il Beetle 2011

Pubblicazione:

Il nuovo Maggiolino  Il nuovo Maggiolino

E' stato presentato lo scorso 18 aprile il nuovo Beetle 2011. Di cosa si tratta? Ma del vecchio, caro amatissimo Maggiolino, l'automobile che non passa mai di moda. O almeno così sembra. La Volkswagen infatti ha presentato a Shangai, Berlino e New York il nuovo Maggiolino, il terzo episodio nella saga della Volkswagen Beetle, l'automobile voluta da Adolf Hitler come “l'auto del popolo” e poi diventata un classico in tutto il mondo. Pochi infatti sanno che fu proprio il leader nazista a richiedere a Ferdinand Porsche questa automobile. Nel corso di 65 anni è stata prodotto in oltre 21 milioni di esemplari. In realtà il tentativo di resuscitare la macchina non ha avuto al momento grande fortuna, Infatti quando alla fine degli anni Novanta era stato lanciato il “New Beetle”, invece di un'automobile a portata di tutti si era puntato su una macchina alquanto costosa e che secondo molti non rendeva giustizia alle prestazioni rispetto al prezzo richiesto. E' quello che invece si cerca di risolvere con il Beetle 2011. Il nuovo Maggiolino infatti gode di una dotazione tecnologica piuttosto completa (ESP di serie, fari bi xeno, tetto panoramico, keyless system e radio specifica), un abitacolo di migliore qualità, e motori tecnologici ed ecocompatibili (fino a 23 chilometri con un litro dichiarati per il 1.6 TDI). La linea esteriore poi cerca di ricordare maggiormente quella classica anche se il parabrezza e il tetto hanno subito delle modifiche, ovviamente. La vettura sarà commercializzata nel 2012. Tra le caratteristiche si evidenza in cofano più esteso, il parabrezza a freccia, gli interni si richiamano a uno stile da coupè. L'area del tettuccio è più estesa. In tutto la nuova vettura sarà lunga 15 centimetri più della precedente versione, Il bagagliaio in questo modo passa da una capacità di contenere 209 litri a 310. Sono previsti cinque diversi motori. Tre quelli a benzina, dal 1.2 litri turbo da 105 CV per passare al 1.4 da 160 e si arriva fino al 2 litri sovralimentato da 200 CV. Per i diesel, invece, la scelta è fra il 1.6 TDI da 105 e il più potente duemila da 140 CV. Quasi tutte le motorizzazioni sono disponibili anche con il cambio a doppia frizione Dsg. Niente più cambio automatico dunque.



  PAG. SUCC. >