BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOLLO AUTO/ Esenzioni, ecco chi non paga oltre ai disabili

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Esistono diverse tipologie di agevolazioni che permettono di usufruire dell’esenzione dal pagamento del bollo dell’auto. Ovviamente quella più nota è rivolta alle persone disabili, a cui spetta sia quando l’auto è intestata allo stesso disabile, sia quando risulta intestata a un familiare di cui egli sia fiscalmente a carico. Vi sono però altre tipologie di agevolazioni che non tutti conoscono, per esempio rivolte ai possessori di auto storiche o a chi acquista una vettura con impianto GPL e metano. Iniziando proprio da quat’ultimo caso, vediamo che le auto alimentate esclusivamente a gas, come metano e GPL, possono effettivamente usufruire dell’esenzione dal pagamento del bollo auto. Attenzione però, perché si tratta di un’esenzione parziale: la riduzione prevista, infatti, sarà del 75% sulla tassa automobilistica in oggetto. Ovviamente potranno usufruire della stessa esenzione (parziale) anche i possessori di auto elettriche: in questo caso per i primi 5 anni di immatricolazione non si dovrà pagare neanche un centesimo, mentre successivamente la riduzione sarà del 75%. A riguardo, però, ricordiamo che in alcune regioni, come Lombardia e Piemonte, l’esenzione è sempre totale. Come dicevamo, possono usufruire dell’esenzione dal pagamento del bollo auto anche i proprietari di vetture storiche, quindi che abbiano almeno 20 anni di età (le auto d’epoca di anni devono averne almeno 30). Il pagamento del bollo previsto per le auto storiche sarà in misura fissa,mentre sono esenti dalla tassa automobilistica le autovetture d’epoca.



© Riproduzione Riservata.