BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WORTHERSEE 2014/ La nuova GTI Roadster: dalle immagini della PlayStation 3 alla realtà

Pubblicazione:

GTI Roadster  GTI Roadster

Da un videogame alla realtà, solo andata.  È successo al Wörthersee 2014, l’ormai celebre raduno GTI che si tiene in Austria ogni anno, dove è apparsa la GTI Roadster, una fantastica biposto scoperta che era stata disegnata esclusivamente come auto virtuale per Gran Turismo 6, il noto videogame per PlayStation®3. 

Volkswagen ha deciso di farla uscire dal videogame e l’ha realizzata sul serio. È nata così una show car che ha fatto immediatamente sognare tutti gli appassionati che da ben 33 anni si radunano per celebrare il mito GTI.

Il design non potrebbe essere più forte, d’impatto ed è frutto di una sfida tra tutti i giovani designer di Volkswagen. Una competizione interna alimentata da Klaus Bischoff, capo del design della Casa automobilistica tedesca, che ha ricevuto l’invito da parte della Sony Computer Entertainment di realizzare una Volkswagen estrema per celebrare i 15 anni del videogame, e da Kazunori Yamauchi, Vice Presidente della Sony Entertainment, inventore del Gran Turismo Series e fan della GTI. I due top manager hanno valutato tutti i lavori presentati e scelto quello migliore.

Oltre  all’aspetto la GTI Roadster ha anche i numeri da supersportiva: sotto il cofano c’è un propulsore V6 TSI 3 litri biturbo che sviluppa la considerevole potenza di 503 CV. La coppia arriva sino a 560 Nm, sempre disponibili tra 4.000 e 6.000 giri, e già a 2.000 se ne possono sfruttare 500. Il cambio è un DSG a 7 marce che si trasferisce la potenza dell’auto alle ruote con cerchi da 20” e pneumatici 235/35 davanti e 275/30 dietro.

La trazione, naturalmente integrale, il peso limitato a 1.420 chili e le performance da brividi: 3,6 secondi per passare da 0 a 100 chilometri all’ora e 309 km/h di velocità massima.



© Riproduzione Riservata.