BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALFA ROMEO GIULIA 2015/ La "conquista" degli Usa progettata da Marchionne

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Sergio Marchionne (Infophoto)  Sergio Marchionne (Infophoto)

Dovrà piacere ai vecchi alfisti e conquistare nuovi spazi di mercato in un segmento, quello premium delle automobili di gamma medio alta, che la vecchia Fiat non occupa con dignità da decine di anni. E dovrà essere un'auto straordinaria perché dovrà scontrarsi, ultima arrivata, in un segmento occupato quasi totalmente da tre icone dell'industria automobilistica tedesca come la serie 3 di Bmw, la Classe C di Mercedes e la A4 di Audi. Auto che sono considerate "il pane e il burro" (ovvero la sostanza degli introiti) dalle rispettive case automobilistiche e che sono frutto di investimenti miliardari che vanno avanti da anni. 

L'impresa è difficile o forse quasi impossibile. Di quelle, appunto, che piacciono un sacco a Marchionne. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
25/06/2015 - Let's go, Giulia! (Giuseppe Crippa)

Nei paesi dove (giustamente) vigono i limiti di velocità, USA su tutti, è l’accelerazione a fare la differenza, e il top di gamma della Giulia (0 – 100 km/h in meno di 4 secondi!) sarà il meglio del mercato. Auguri ALFA, get going FCA, grazie Marchionne!