BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUDI/ Luca de Meo diventa Commendatore Ordine al Merito della Repubblica

Pubblicazione:

Luca de Meo, premiato Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana  Luca de Meo, premiato Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Da Responsabile Vendite e Marketing Audi a Commendatore della Repubblica Italiana, il passo è rapido e di gran valore per Luca de Meo: a soli 48 anni entra in uno speciale ordine dello Stato Italiano riservato solo particolari meriti in ambito scientifico, culturale, economico e sociale. Deve aver fatto di certo piacere e stupore al diretto interessato essere insignito di questo premio, ricevuto lo scorso 15 luglio a Monaco di Baviera dall'Ambasciatore d'Italia in Germania, Pietro Benassi. Il titolo è davvero uno dei più alti riconoscimenti dello Stato Italiano ma acuisce più valore andando a vedere il merito effettivo per cui questo merito è andato proprio a de Meo: in tempi recenti il Membro del Board di Audi ha dato un contributo sostanziale all'interno del Gruppo Volswagen per diffondere il principio vincente della formazione professionale duale, pensato per coinvolgere istituti scolastici e aziende, in modo davvero del tutto inedito nell'esperienza italiana e nel mercato d'impresa. Inoltre la decisione di produrre il nuovo Suv Lamborghini in Italia è stata sostenuta e proposta da de Meo direttamente con il governo italiano per poter creare 500 nuovi posti di lavoro a Sant'Agata Bolognese. Questo non ha fatto che aumentare il già notevole contributo che Audi Italia dà per il mercato italiano e per l'economia, con 14mila collaboratori a regime ed essendo una delle 25 principali aziende datrici di lavoro nel Bel Paese. «Sono lieto di insignire dell'onorificenza di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana il dottor Luca de Meo, è il riconoscimento dell'Italia non solo per i suoi meriti nel rafforzamento della collaborazione italo-tedesca in un settore importante delle relazioni bilaterali tra i due Paesi, ma anche per il suo impegno a sostegno della promozione di iniziative di grande valenza socio-culturale per la collettività italiana in Germania». Parole importante queste dell'Ambasciatore durante la consegna che sottolineano l'importante relazione che grazie al team di de Meo continua e prosegue tra due grandi paesi impegnati nel mercato automotive. Il diretto interessato commenta così l'onorificenza ricevuta, sottolineando le sue origini: «Andando alla scoperta del mondo non ho mai voluto dimenticare le mie origini e ho sempre cercato il modo di ricompensare la mia patria. L'Italia è e resta un polo di eccellenza dell'industria automobilistica e motociclistica».
Carriera importante anche se ancora molto giovane quella di Luca de Meo: in qualità di Responsabile globale per Vendite e Marketing di AUDI AG, è anche Membro come detto del Consiglio di Amministrazione di Automobili Lamborghini e di Ducati Motor Holding, nonché presidente del Cda di Volkswagen Group Italia. Milanese del 1967, laureato in Economia Aziendale, entra subito nel mondo industriale automobilistico, assumendo le prime posizioni dirigenziali in Renault, Toyota e poi Fiat. Una carriera sempre a stretto contatto con il marketing e il mercato delle vendite per capire prima degli altri la scelta o la sfida giusta da fare in quel momento per far crescere l'azienda e per dare un contributo importante alla ripresa del mercato dell'auto in un periodo di crisi.



© Riproduzione Riservata.