BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ecco la nuova Hyper GT: tre posti ibrida targata McLaren

Pubblicazione:

McLaren ha annunciato una vettura stradale ibrida a tre posti  McLaren ha annunciato una vettura stradale ibrida a tre posti

Nome in codice BP23. Che sta per “Bespoke Project” 23 (Progetto su misura 23). McLaren Special Operations ha ufficializzato il progetto "Hyper GT" confermando i dettagli della prossima vettura stradale McLaren che si caratterizzerà dalla soluzione a 3 sedili. La produzione sarà limitata a 106 esemplari costruiti da MSO, che sono stati già tutti assegnati nella fase di pre-vendita. 

Mike Flewitt, Chief Executive Officer di McLaren Automotive, ha spiegato che «La BP23 prenderà in prestito la configurazione a 3 sedili con la posizione di guida al centro, resa famosa dalla iconica McLaren F1, questa intrigante soluzione verrà vestita all’interno di una carrozzeria dalle linee affusolate “avvolte attorno al telaio” in fibra di carbonio molto aerodinamiche e di indubbia eleganza. La BP23 è viene definita “Hyper-GT” perché è una vettura pensata  per le lunghe percorrenze ,ma con delle eccellenti prestazioni e le grandi emozioni che si provano e si richiedono al volante di una  McLaren». Un motore ibrido renderà questa una delle vetture McLaren più potenti mai costruite, nonché in grado di garantire un alto livello di comfort anche sulle lunghe percorrenze e per tre passeggeri a bordo. 

Il lavoro di progettazione è incominciato e l’ambizione è quella di consegnare i primi esemplari all’inizio del 2019. L'esclusività di questo progetto passa attraverso ulteriori dettagli creati a mano e personalizzati come tutti i bottoni di controllo e dei comandi che impreziosiscono il cockpit della vettura. Come per le McLaren F1 e tutte le vetture McLaren Automotive sia da strada sia da pista, la vettura viene equipaggiata con portiere diedrali, ma per la BP23, per la prima volta, saranno motorizzate con una apertura che si estende sino al centro del tetto.

< br/>
© Riproduzione Riservata.