BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Mercato auto, a marzo si vola: +17,4%. FCA sbanca

Pubblicazione:

ILe vendite di auto a marzo 2016 hanno segnato un +17,4%  ILe vendite di auto a marzo 2016 hanno segnato un +17,4%

«Era ora». Non possiamo che condividere il commento del presidente Unrae (Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri) Massimo Nordio, che nel leggere i dati di vendita di marzo ha parlato di un ritorno «a una dimensione che non vedevamo dal 2010, quando scadevano gli ultimi incentivi alla rottamazione» e di «numeri più consoni a dimensione, qualità e tradizione del nostro mercato». Quel 17,4% di crescita segnato a marzo 2016 rispetto a marzo 2015, quelle 190.381 nuove immatricolazioni, sono la conferma che la ripresa del settore non è soltanto un miraggio. Anche i dati trimestrali lo certificano: 519.123 auto vedute, il 20,8% rispetto al periodo gennaio marzo 2015. E per il quindicesimo mese consecutivo FCA cresce più del mercato: il 21,6% rispetto a marzo 2015, con 56.032 veicoli immatricolati, per una quota di mercato che sale dal 28,4% al 29,4%, grazie soprattutto ai brand Jeep e Fiat. Già perché non si può negare che questa crescita esponenziale cavalchi l’onda di campagne di rottaazione particolarmente aggressive. Tanto che c’è chi, come il presidente di Federauto Pavan Bernacchi, si attende per i prossimi mesi una flessione: «la diminuzione di traffico registrata nelle concessionarie a marzo ci fa ipotizzare un contenimento della crescita per i prossimi mesi». Al momento una prima flessione si registra già: è quella delle vendite delle auto destinate al noleggio, che segna un -1,7% rispetto a marzo 2016, quando invece segnò una crescita del 23,5%. La quota di mercato rappresentata dal noleggio scende così di 4,6 punti percentuali, attestandosi al 23,9%. Anche su base trimestrale, la crescita è decisamente contenuta rispetto alla dinamica di settore: l’8,8%. Forse che il car sharing abbia già toccato il suo picco di massimo sviluppo?



© Riproduzione Riservata.