BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PARIGI 2016/Mini John Cooper Works Clubman: le foto e tutte le caratteristiche

Attesa da tempo dal mercato, la nuova sportiva compatta dalle grandi capacità combina il motore 2.000 cc da 231 CV con la trazione integrale ALL4

Il logo John Cooper Works sulla fiancata della nuova MINI Clubman sportiva Il logo John Cooper Works sulla fiancata della nuova MINI Clubman sportiva

Divertimento di guida estremo e appeal esclusivo: la nuova MINI John Cooper Works Clubman combina la tecnica di propulsione e di assetto sviluppate con il know-how delle corse, il sistema di trazione integrale ALL4 di serie e la configurazione variabile degli interni con una versatilità unica, sia a livello di caratteristiche di guida che di funzionalità. Per la prima volta l’attuale motore a benzina da 2.000 cc, sviluppato appositamente per i modelli John Cooper Works, è stato combinato con la nuova generazione di trazione integrale ALL4: quattro cilindri con tecnologia MINI TwinPower Turbo e 170 kW/231 CV per un incremento della potenza motore di 29 kW/39 CV rispetto alla MINI Cooper S Clubman e prestazioni da record, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi, anche col cambio automatico. Il cambio manuale a sei rapporti è di serie, ma come optional viene offerto anche il cambio Steptronic sportivo a otto rapporti. I consumi? Nel ciclo combinato 7,4 l/100 km (col cambio automatico 6,8 l/100 km). L’equipaggiamento di serie prevede proiettori LED, MINI Driving Modes, Park Distance Control, Comfort Access, radio MINI Visual Boost, tasti multifunzione sul volante e regolazione della velocità con funzione frenante, impianto di scarico sportivo, impianto frenante sportivo Brembo, cerchi in lega John Cooper Works da 18 pollici Black Grip Spoke e regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) incluso DTC (Dynamic Traction Control), EDLC (Electronic Differential Lock Control) e Performance Control di serie (Dynamic Damper Control e cerchi in lega da 19 pollici offerti come optional).

Gli interni vedono cinque “veri“ posti, con un bagagliaio da 360 litri che, ripiegando lo schienale del divanetto posteriore, arriva fino a 1.250 litri, e il tipico strumento centrale del brand con schermo a colori da 6,5 pollici (da 8,8 pollici come optional). Ma non solo: comandi Toggle incluso il pulsante start/stop per l’avviamento e lo spegnimento keyless del motore, consolle centrale con bracciolo, MINI Controller, tasto freno di stazionamento elettrico, vaschette porta-oggetti e due porta-bicchieri e, come optional, il MINI Head-Up-Display con contenuti specifici John Cooper Works.

Come sempre, infine, c’è la possibilità di personalizzare il design esterno e interno nell’inconfondibile stile MINI e John Cooper Works: sport stripes, calotte degli specchietti retrovisori esterni cromate, Chrome Line per gli interni, pacchetto d’illuminazione e volante sportivo in pelle MINI Yours e MINI Yours Interior Styles in tre varianti.